Cosa leggere se hai amato Hunger Games: le saghe imperdibili

Se anche tu hai amato la trilogia di Hunger Games e le sue ambientazioni, non puoi proprio perdere queste storie. 

Hunger Games è senza dubbio una saga che, nel primo decennio degli anni duemila, ha appassionato intere generazioni. 

Cosa leggere se hai amato Hunger Games: le saghe imperdibili – Tuttogratis.it (StockSnap preso da Pixabay)

Se anche voi fate parte di coloro che non hanno potuto fare a meno di divorare i tre libri di Hunger Games, allora questi libri fanno al caso vostro. Si tratta di alcune saghe che vi piaceranno senz’altro, per quelle che sono le somiglianze con la saga di Suzanne Collins. 

Dopo aver letto Hunger Games ti sembra di non trovare nulla da leggere? Ecco alcuni consigli che ti faranno tornare la voglia di leggere

Cosa leggere se hai amato Hunger Games: le saghe imperdibili – Tuttogratis.it (voltamax preso da Pixabay)

RED QUEEN 

Se avete amato Hunger Games, il primo libro che proprio non potete perdere è quello di Red Queen. La saga, dal nome “Regina Rossa” in italiano, narra di un mondo in cui le persone sono divide in due fazioni in base al colore del loro sangue. Da un lato coloro che lo hanno di coloro rosso, ovvero la povera genere, destinata a vivere di senti e al servizio dei ricchi. Dall’altro coloro che hanno il sangue di colore argento: i ricchi, i cosiddetti sangue blu. Valorosi guerrieri con poteri sovrannaturali. Unica eccezione a queste caste ben delineate è la protagonista Mare, che darà inizio a una vera e propria rivolta. 

MATCHED SAGA

Altro libro che non potrete fare a meno di amare se vi siete appassionati a Hunger Games è quello di Matched. Sempre sulla scia dei distopici, infatti, qui abbiamo una società che ha un completo potere sui suoi cittadini. E’ lei, infatti, a scegliere tutti per loro: dalla musica, ai gusti e finendo con la persone che amano. A cambiare le sorti di questa società ben delineata ci pensa una ragazza, Cassia, che si trova con ben due persone potenziali da amare. Senza dubbio questa è una crepa nelle dinamiche già prefissate. 

DIVERGENT

Leggi anche –> Ve la ricordate Wanna Marchi? Ecco cosa fa oggi: non ci credereste mai

Spesso considerata la sorella di Hunger Games, la trilogia di Divergent è una certezza per gli amanti di Katniss e del suo Peeta. In questa storia distopica, infatti, ci troviamo nella Chicago di un futuro imprecisato. Qui gli abitanti sono gli unici esseri umani rimasti al mondo e sono divisi in cinque fazioni, in base a quello che il loro ruolo all’interno della società. Tutto cambia quando, al momento dell’iniziazione, Tris supera a pieni voti tutti i test attitudinali e viene assegnata a più di una fazione. Un evento, questo, che segna senz’altro un’anomalia. 

 LA TRILOGIA DELLE GEMME 

Leggi anche –> Bologna, i consigli pratici per trovare una stanza. Provate questi trucchetti per uscire dall’incubo

Passiamo adesso a una visione un po’ più fantasy, ma che senza dubbio apprezzerete se avete amato Hunger Games. Ci riferiamo alla Trilogia delle Gemme. Gwen ha solo sedici anni ed è una ragazza normalissima, se solo non fosse per la famiglia a cui appartiene: ovvero dei portati del gene del viaggio del tempo. Tutti sono convinti che ad aver ereditato questo gene magico sia stata Charlotte, cugina della protagonista, quando al compimento dei suoi sedici anni la giovane Gwen si ritrova improvvisamente in epoca vittoriana.