Come pulire le tende senza candeggina: il rimedio economico ed efficace

Non tutti lo sanno ma c’è un rimedio alternativo alla candeggina per pulire le tende: è davvero efficace e anche economico

Nei mesi primaverili non si pensa ad altro che alle pulizie, si cerca infatti di pulire casa completamente, in ogni angolo. Si aspetta questo periodo soprattutto per pulire e igienizzare tutto quello che non possiamo pulire in inverno. Il sole e le calde giornate permettono di pulire le tapparelle e persiane o di pulire il silicone annerito.

tende
Come pulire le tende senza candeggina-foto canva-tuttogratis.it

Ultimamente si cercano le soluzioni anche e soprattutto sul web. Ci sono alcuni Tik Toker che hanno addirittura raccontato la propria esperienza su quali sono i passaggi per pulire la lavatrice o su come risparmiare. Questo è anche il periodo in cui aumentano le lavatrici, proprio perché affrontiamo il cambio stagione. Quindi andremo a sbarazzarci dei vestiti invernali che vanno però prima lavati, soprattutto piumoni e cappotti.

Ultimamente si sta cercando di optare sempre per rimedi naturali che spesso troviamo in dispensa. Molti di questi sono davvero efficaci e allo stesso tempo economici, ma non solo, non sono neanche nocivi per la salute né per l’ambiente. Solitamente per igienizzare le tende si usa la candeggina, ma questa è aggressiva sia per la salute che per i tessuti. C’è un metodo davvero performante per pulire le tende: scopriamo qual è.

Come pulire le tende: il metodo infallibile

Come pulire le tende senza candeggina-foto canva-tuttogratis.it

La tenda è un oggetto fondamentale per il nostro arredamento e ci permette di avere l’ambiente della casa più confortevole. Ovviamente il periodo invernale non è quello ideale per pulire le tende, meglio aspettare quello primaverile in modo che si possano asciugare completamente al sole in pochi minuti.

Per sbiancarle, possiamo anche evitare di utilizzare la candeggina e utilizzare un metodo alternativo altrettanto efficace. Tutto quello che ci occorre è una bacinella, l’acqua, Percaarbonato di sodio, acqua ossigenata a 15-20 volumi e sapone per la lavatrice.

LEGGI ANCHE: Pulire casa da cima a fondo: è questo l’oggetto indispensabile che devi avere

La prima cosa da fare è riempire d’acqua una bacinella e aggiungerci dentro il percarbonato e immergerci dentro le tende. Lasciarle poi lì per mezz’ora, risciacquarle e riempire di nuovo la bacinella. Dopodiché aggiungiamo un po’ di acqua ossigenata e immergiamoci le tende.

LEGGI ANCHE: Come pulire le pentole antiaderenti in acciaio bruciate: il rimedio infallibile

Lasciamole in ammollo per 10 minuti e poi risciacquiamole. Infine svuotiamo e riempiamo di nuovo la bacinella e poi ci aggiungiamo del sapone liquidi tipico per le lavatrici. Lasciamo le tende in ammollo per altri 20 minuti, risciacquiamo e mettiamo ad asciugare.

Impostazioni privacy