Le tue tende puzzano di muffa e chiuso? ecco il rimedio infallibile

Un altro problema grosso è l’umidità che è presente soprattutto nel periodo invernale. Quando le temperature sono basse, tendiamo a tenere la casa sempre chiusa, e se nell’abitazione non batte abbastanza sole, l’umidità fa capolino puntualmente.
Se vediamo anche solo una piccola macchia, bisogna intervenire tempestivamente. Bisogna quindi igienizzarle con costanza ed eliminare batteri e acari che sicuramente si attaccano  ogni giorno. È fondamentale lavarle almeno tre volte l’anno, ma come?
Prima cosa da fare è leggere l’apposita etichetta, soprattutto se si tratta di materiale delicato. In questo caso è preferibile il lavaggio a mano. Bisognerà metterla in ammollo in acqua fredda per massimo otto ore.

Poi le pieghiamo  e le mettiamo nella cesta. Se invece vogliamo sbarazzarci dei cattivi odori sui tessuti, possiamo mettere in un bicchiere l’aceto e del sapone liquido. Anche i cattivi odori nell’aria possono essere neutralizzati in modo naturale.

LEGGI ANCHE: Per pulire il filtro della lavastoviglie alla perfezione sono questi i passaggi che devi seguire!

Possiamo anche prendere un erogatore a spray e realizzare una miscela di mezzo litro di acqua distillata e due cucchiai di bicarbonato, qualche goccia di Tea tree e 10 gocce di lavanda, e spruzzare ogni tanto sulle tende.