Bambini: il segreto per accendere fantasia, curiosità e voglia di scoperta

Ecco quali sono le migliori fiabe per bambini e anche gli adattamenti che possiamo trovare in giro: scopriamo di più.

Ci hanno cresciuto e ci hanno insegnato a credere nell’amore. Sono le migliori fiabe per bambini, ma in realtà dietro di loro si nascondono delle verità che non avremmo mai immaginato. 

Bambini: il il segreto per accendere fantasia, curiosità e voglia di scoperta – Tuttogratis (Bessi  preso da Pixabay)

Ammettiamolo, la maggior parte di noi è cresciuto con le favole Disney. Molti tra noi, infatti, ancora oggi è probabile che conoscano a memoria le canzoni de Il re Leone, della Sirenetta e della Bella e la Bestia. I più nostalgici, addirittura, non mancano di guardare di tanto in tanto alcuni dei propri film preferiti e lo fanno senza dubbio senza imbarazzo. Quello che forse non molti sanno è che la maggior parte di queste storie, in realtà, è presa da alcune fiabe molto conosciute. Ma soprattutto, c’è una verità sconvolgente che non vi sareste mai aspettati.

Amori, principesse e avventure: ecco quali sono le migliori fiabe per bambini e anche i loro migliori adattamenti che ci sono

Bambini: il il segreto per accendere fantasia, curiosità e voglia di scoperta – Tuttogratis (cherylholt  preso da Pixabay)

Ebbene sì, la maggior parte dei film Disney che alcuni di noi hanno amato nel corso della loro infanzia in realtà non è frutto diretto della casa di produzione. Ma si tratta, in questi casi, di adattamenti cinematografici di fiabe per bambini. Tra la storia scritta e quella con cui siamo cresciuti, però, ci sono non poche differenze. Per saperne di più, continuate a leggere insieme a noi di Tuttogratis.it

Il primo film d’animazione con cui siamo cresciuti, ma che in realtà fa parte della lista delle fiabe, è Cenerentola. La storia della povera ragazza che perde la scarpetta di cristallo e fa innamorare il principe azzurro, però, nella sua versione originale non era esattamente come abbiamo imparato a conoscerla. Secondo la versione dei Fratello Grimm, infatti, le due sorellastre per poter calzare la scarpetta di cristallo non esitano a tagliarsi dita e tallone del piede. 

Leggi anche –> Attenzione, questi 5 cibi non devono mai essere riscaldati nel microonde

Sempre tra le fiabe che hanno ispirato la casa di produzione Disney troviamo due delle principesse più amate di tutte. La prima è La Sirenetta: impossibile non ricordare, d’altronde, la bellissima Ariel che desiderava solo poter diventare umana e far innamorare di sé il principe Eric. Al punto tale da lasciarsi il suo mondo alle spalle e rinunciare alla sua stessa voce. Ciò che non tutti sanno, però, è che nella versione di Hans Christian Andersen, in realtà, la fine è ben diversa. Ariel non riesce a far innamorare di sé il principe Eric, che si sposa con un’altra donna e lei viene trasformata in schiuma del mare.

Leggi anche –> Lady Gaga ora va caccia di fantasmi: l’ultima spesa folle della star lascia tutti di stucco!

La seconda principessa che ha conquistato il cuore di molte di noi ma che in realtà fa parte delle fiabe che non avremmo mai immaginato è La bella addormentata. La bella Aurora, maledetta dalla perfida Malefica e protetta dalle tre fatine. Aurora e Filippo si innamorano in sogno e sarà proprio lui a salvarla, con il bacio del vero amore, da un sogno eterno. Ma è davvero così? Secondo la storia originale, Aurora viene in realtà trovata dal principe già addormentata e lui, ammaliato dalla sua bellezza, decide di approfittarsene.