500 euro di sanzione se non fai questo quando cammini a piedi

Una sanzione salatissima se, mentre siamo a piedi, non facciamo questa azione ben specifica. Bisogna prestare molta attenzione per evitare la sanzione

Molto spesso quando passeggiamo siamo distratti e possiamo compiere gesti inconsulti. Tra una cosa e l’altra, potremmo non fare delle azioni che invece sono fondamentali.

500 euro di sanzione
Il gesto che può farci evitare 500 euro di sanzione-Tuttogratis.it (fonte foto: canva)

Magari siamo assorti nei nostri pensieri, oppure abbiamo il nostro smartphone tra le mani e stiamo scorrendo le nostre bacheche social. Se non compiano questo preciso gesto, e siamo beccati dalla polizia municipale o polizia locale, rischiamo di beccarci una sanzione anche fino a 500 euro. Eppure, è un gesto molto semplice ed è per il bene di tutti. Ecco di cosa si tratta.

Evitare la multa fino a 500 euro: cosa bisogna fare

500 euro di sanzione
Il gesto che può farci evitare 500 euro di sanzione-Tuttogratis.it (fonte foto: canva)

Quando passeggiamo o siamo da soli, dobbiamo sempre tener d’occhio a quelle che sono le regole per il buon vivere comune e del decoro urbano. A maggior ragione, ancor di più, se a spasso con noi ci sono i nostri immancabili amici animali. Che da qualche parte devono pur espletare i loro bisogni. Ma l’accettazione in tutte le aree dei nostri amici, dipende sempre dal nostro comportamento. Al nostro cane, quando scappa scappa, e noi dobbiamo essere pronti a porre rimedio. Ed è quanto fa comprendere l’ordinanza emessa all’Isola di Ponza. Infatti il sindaco Francesco Ambrosino ha appunto messo al vaglio l’ordinanza in cui, se un padrone non pulisce l’urina del proprio cane con una bottiglia d’acqua, la multa può arrivare fino a 500 euro. Una ordinanza a tratti criticata, ma che ha senso assoluto. Si tratta di un gesto di civiltà che dovrebbe essere fatto a prescindere dal fatto che qualcuno potrebbe multarci. Dobbiamo pur aiutare il nostro miglior amico, no?

Leggi anche -> Apri gratis un negozio di animali e guadagni il 30% su ogni vendita

Il senso civico prima di tutto

In particolare in questo periodo estivo, in cui il sole tenderebbe ad asciugare rapidamente i rilasci dei nostri amici, sprigionandone anche un odore acre, il provvedimento è essenziale. Spesso a causa di padroni incivili, alcuni angoli di strade, di tutte le città non solo dell’isola in Particolare, sono pressoché inavvicinabili a causa dell’incuria dei padroni che non rimediano ai bisogni dei propri cani.

Leggi anche -> Hai sempre sbagliato a contare gli anni del tuo gatto: ecco la verità

E a causa di tali atteggiamenti si rischia di pregiudicare l’ingresso dei cani in altri luoghi. Le aperture ai cani, finalmente, sono numerose: anche sui mezzi di trasporto le restrizioni sono inesistenti.. Quindi è bene se si vuole accedere con il proprio cane ovunque, e non pagare fino a 500 euro di multa, di avere con sé acqua sufficiente al seguito per pulire i bisognini dei nostri amici.