Reddito di cittadinanza 2022: tutte le novità, cambia tutto

Non tutti sanno che sono state introdotte moltissime novità che riguardano il Reddito di Cittadinanza. Ecco quello che devi sapere.

Il Reddito di Cittadinanza è un sostegno economico che i cittadini che non trovano lavoro e non hanno dei redditi alti possono richiedere.

reddito di cittadinanza novità
Reddito di cittadinanza 2022: tutte le novità, cambia tutto – Tuttogratis.it (Foto di donations welcome da Pixabay)

Si tratta di un’indennità mensile di cui si discute moltissimo da anni. C’è chi pensa che il reddito aiuti realmente le persone in gravi difficoltà economiche e chi sostiene che ci siano troppi “furbetti” che incassano illecitamente in quanto non sono davvero intenzionati a lavorare e preferiscono vivere sulle spalle dei cittadini e dello Stato. In realtà, il Reddito di Cittadinanza è uno strumento davvero molto utile per aiutare le famiglie in gravi difficoltà e per abbassare la soglia di povertà in Italia. Non tutti sanno però, che ci sono delle importanti novità che dovresti assolutamente conoscere. Non solo gli importi sono cambiati, ma ci sono altre modifiche importanti che sono state attuate dall’approvazione recente della Legge di Bilancio 2022. Vediamo subito di cosa si tratta.

Il Reddito di Cittadinanza cambia: ecco cosa è successo

reddito cittadinanza controlli
Ecco tutte le novità per il 2022: molte cose cambieranno – Tuttogratis.it (Foto di Alexas_Fotos da Pixabay)

Come ti ho anticipato, in molti credono che ci siano delle persone che ricevano mensilmente il reddito senza però averne realmente i requisiti. Se hai seguito ogni tanto i telegiornali, sarà capitato anche a te di sentire notizie sui “furbetti” che percepivano il Reddito di Cittadinanza anche se avevano proprietà o non ne avevano comunque il diritto. Infatti, se tu volessi fare richiesta per questo aiuto economico dovresti fornire l’attestazione ISEE inferiore a € 9.360,00 euro, un patrimonio mobiliare non superiore a € 6.000,00 (per una persona singola) e un patrimonio immobiliare, sia in Italia che all’estero, inferiore a € 30.000,00.

Inoltre, devi anche iscriverti al collocamento e presentare la DID ovvero una dichiarazione in cui ti rendi disponibile a lavorare. Infatti, il Reddito di Cittadinanza è pensato per aiutare chi non trova lavoro e non chi non vuole fare nulla ed intascare. Visto che in questi anni si sono riscontrate parecchie anomalie per quanto riguarda l’erogazione del reddito a persone che non ne avevano per nulla il diritto, per questo 2022 sono state introdotte delle importanti novità.

Tutte le novità sul Reddito di Cittadinanza: più controlli, ma non solo

In particolare, ci saranno maggiori controlli sui reali patrimoni di chi richiede il sussidio, ma non solo. Infatti, se percepisci il reddito e ricevi due proposte di lavoro, ma le rifiuti entrambe, perderai il beneficio. Anche se non reputi le offerte di lavoro vantaggiose, devi accettarle lo stesso. Tieni conto che potresti ricevere anche un’offerta per lavorare fino ad 80 km di distanza dalla tua residenza ed avere un contratto a tempo determinato.

Inoltre, devi anche presentarti al centro per l’impiego almeno una volta al mese per partecipare a corsi oppure per avere un colloquio. Infine, anche le somme sono cambiate. Ti ricordo che le somme vanno da un minimo di € 400,00 fino ad un massimo di € 840,00. Ma se rifiuti l’offerta di lavoro il reddito verrà abbasto di 5 euro mensili. Insomma, come hai potuto vedere, non è più tanto facile prendere il Reddito di Cittadinanza facendo il “furbetto”. Se hai intenzione di fare richiesta, recati ad un CAF o ad un patronato oppure manda la richiesta in autonomia andando sul sito web www.redditodicittadinanza.gov.it e segui le indicazioni della pagina.

Impostazioni privacy