La colazione ideale per dimagrire secondo Harvard

Secondo alcuni ricercatori dell’Università di Harvard c’è una colazione perfetta per dimagrire in questo periodo estivo: scopriamo qual è

Con l’arrivo dell’estate molte cose diventano ingestibili, a partire dal caldo a finire alla prova costume. Per via dei cambiamenti climatici, il caldo non è più sopportabile, quindi è davvero sconsigliato uscire nelle ore più calde della giornata. L’unico modo per riuscire a rinfrescarsi sembra essere il condizionatore, il quale però incide in bolletta.

La colazione ideale per dimagrire secondo Harvard-foto canva-tuttogratis.it

Un altro handicap estivo è quello della prova costume che fa davvero terrore alla maggior parte delle donne. Molte infatti hanno paura di mostrare il proprio corpo per timore di non piacere, l’insicurezza è all’ordine del giorno. Per non parlare della ritenzione idrica e della cellulite, a tal proposito c’è un frutto che è capace di combatterle ma solo se mangiato tutti i giorni.

Ci sono però alcune cose che non dovremmo mai fare in estate per dimagrire. Prima di tutto, non lasciarsi andare a diete drastiche perché metteremmo a rischio la nostra salute. Secondo alcuni ricercatori di Harvard, però c’è però una colazione ideale che permette di dimagrire ma allo stesso tempo di assumere tutte le proteine e il nutrimento di cui abbiamo bisogno.

È questa la colazione perfetta per dimagrire: ce lo dicono gli studiosi di Harvard

La colazione ideale per dimagrire secondo Harvard-foto canva-tuttogratis.it

Molti considerano la colazione il pasto più importante della giornata, quella che ci fa assumere le giuste calorie ed energie per affrontare appunto la giornata. Tuttavia, non è sempre così, almeno secondo i ricercatori di Harvard. Questi danno anche raccomandazioni quali ingredienti scegliere per per preservare il nostro benessere. L’importanza della colazione però può variare da persona a persona e alcune possono sentirsi meglio se la saltano.

Se si scelgono i giusti ingredienti, si può affrontare al meglio la giornata. Al mattino, dopo tante ore di digiuno, l’ideale è ripristinare i livello di glucosio nel sangue e attivare il metabolismo. Inoltre la colazione sostanziosa, permette di non mangiare troppo durante il pranzo.

LEGGI ANCHE: Cioccolato bianco: puoi mangiarlo se sei a dieta? Scopriamo le calorie

Tuttavia alcuni possono stare bene saltandola, soprattutto chi fa il digiuno intermittente. Secondo alcuni studi, una persona ha prestazioni migliori se si mangiano cibi non ricchi di zucchero, ed è per questo che non si scelgono alimenti a basso indice glicemico.

LEGGI ANCHE: Se stai a dieta evita questi alimenti: li fanno passare per lightma non lo sono

Un carico glicemico basso deve essere tenuto sotto i 10, medio tra gli 11 e i 19 mentre il massimo è di 20. A colazione dovremmo quindi mangiare uova, noci, carne e nessun carboidrato. Ma anche yogurt, avena, pane integrale, frittata di verdure o tortilla di mais.

Impostazioni privacy