Mantenere l’abbronzatura dorata dopo l’estate: il metodo infallibile

Essere abbronzate tutto l’anno è il sogno di tutti: ecco però come mantenere l’abbronzatura attraverso questi consigli preziosi

Fatichiamo tanto per mantenere la tintarella e poi, finita l’estate, va via in men che non si dica. L’abbronzatura è un percorso che avviene gradualmente e più è dorata e più è bella da vedere.

come mantenere l'abbronzatura
Abbronzatura post estate: come mantenerla-foto fonte canva-tuttogratis.it

Se ci si vuole abbronzare e non bruciare, è indispensabile utilizzare la protezione. Questa è fondamentale per proteggere la nostra pelle dalle macchie cutanee, invecchiamento precoce e rughe. Spalmando la protezione sia d’estate che d’inverno, proteggeremo la nostra pelle e allo stesso tempo ci abbronzeremo.

Inoltre per non rovinare l’abbronzatura, c’è anche un modo in particolare per depilarsi. Insomma, per mantenere l’abbronzatura più a lungo possibile, bisogna seguire alcuni tips.

Come mantenere l’abbronzatura dorata

come mantenere l'abbronzatura
Abbronzatura post estate: come mantenerla-foto fonte canva-tuttogratis.it

Il primo consiglio che bisogna assolutamente mettere in atto è quello dell’idratazione. Il corpo va tenuto sempre idratato. Il dopo sole dopo ogni doccia è davvero consigliato, anche se non ci esponiamo più al sole. L’idratazione mantiene la tintarella a lungo. È consigliata due volte al giorno, sia al mattino che la sera. Inoltre, dovremmo cercare di depilarci di meno, se vogliamo favorire la permanenza della tintarella.

Inoltre è preferibile la doccia piuttosto che il bagno quando ci si lava, ed è il bagnoschiuma consigliato deve essere neutro. Quando ci si asciuga, inoltre, è meglio tamponare piuttosto che strofinare.

Anche il profumo può essere la causa della perdita precoce di tintarella perché contiene l’alcol, meglio quindi limitarne l’uso. Bisogna inoltre bere tanto e restare idratati, questo permette di avere un‘abbronzatura più duratura. Bere permette inoltre di non spellarci anche se col tempo l’abbronzatura diminuisce.

LEGGI ANCHE: Abbronzatura e scottature solari: i consigli dei Tik Toker che NON dovresti mai seguire

Inoltre, affinché la nostra pelle rimanga di un colore ramato per più tempo possibile, dobbiamo assumere anche le giuste abitudini in termini di alimentazione. Assumere quindi ingredienti ricchi di vitamine, antiossidanti, omega 3 e carotenoidi.

LEGGI ANCHE: Volete un’ abbronzatura perfetta? Ecco i trucchetti infallibili

Questi infatti stimolano la melanina, così anche come le vitamine B1 e B2 le quali impediscono la formazione di radicali liberi, proteggendo la pelle. La vitamina E invece protegge la pelle dall’invecchiamento precoce e la mantiene tonica e liscia. Molto importante è anche la vitamina C, perché stimola il collagene che col tempo si consuma, favorendo l’elasticità della pelle.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK. 

Impostazioni privacy