Problemi con il sindacato: ecco come cancellarti in una mossa e senza conseguenze

Ti basteranno pochissimi minuti per cancellarti dal sindacato senza spendere un euro e senza nessun effetto che possa danneggiarti.

Nella nostra società tutte le sigle sindacali sono importantissime, alcune con una storia più lunga e conosciuta, altre sono in crescita e più giovani in termini di tempistica. Innanzitutto, che cosa sono le sigle sindacali o sindacati?

tessera sindacale
Poche mosse e dirai addio alla tua tessera sindacale e senza spendere nulla – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

Bene! Tutti prima o poi avranno contatto con i sindacalisti, in quanto svolgono ruoli e mansioni nella vita lavorativa e quotidiana di ogni persona. Ma tu sai cosa fanno in pratica? Come svolgono il proprio lavoro e sostanzialmente come aiutano i lavoratori?
Semplice, pensa per un istante ad una categoria di lavoratori, poi pensa ai loro diritti e le contrattazioni con industrie o magari con il Governo riguardo ai loro stipendi, diritti, salari, orari lavorativi, mansioni. Ecco, i sindacati si occupano di far rispettare i diritti dei lavoratori. Infine, anche gli scioperi vengono indetti direttamente dalle associazioni sindacali. Ovviamente, non esiste un solo sindacato, ce ne sono diversi che si occupano di lavoratori che sono impiegati in moltissimi settori, dal pubblico al privato.

Iscrizione al sindacato

Sicuramente oltre ad altre parole chiave, hai sentito parlare di tessera sindacale e dei servizi che offrono i sindacati. Un tesserato è una persona che decide di partecipare alla vita sindacale in diversi modi, seguendo ed accettando uno statuto.

uscire dal sindacato
La cancellazione non ti costerà nulla – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

Pertanto un tesserato può quindi essere definito anche come un socio o associato che usufruisce di servizi fiscali, consulenze e anche risoluzione di problematiche sul posto di lavoro. Il tesseramento però è a pagamento. La somma che devi versare spesso ti viene prelevata direttamente dal tuo stipendio, quindi non devi pensare a nulla. Ma può succedere che tu voglia cancellare la tua iscrizione presso un sindacato per tantissime ragioni. Senza entrare troppo nel merito dei motivi che ti spingono a fare questa scelta, vediamo subito come disdire la tua iscrizione.

Come cancellarti dal sindacato in modo gratuito

Oggi in pratica ti spiego come annullare, revocare o disdire questa tessera sindacale che hai sottoscritto. Prima di tutto devi scaricare un apposito modulo su cui apporrai i tuoi dati anagrafici. Il modulo puoi trovarlo online al seguente indirizzo (copialo e incollalo nel tuo browser internet) https://modulieditabili.com/download/fac-simile-disdetta-sindacale poi scorri in basso e clicca sul pulsante blu per scaricarlo (quello con su scritto “scarica”).

sindacato problemi
La procedura è semplicissima – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

Successivamente, riempi il modulo con i tuoi dati personali come nome, cognome, codice fiscale, residenza ecc… Nel modulo devi anche indicare il nome del tuo sindacato e la sede di riferimento presente sul tuo territorio. Adesso non devi fare altro che stamparlo e firmarlo. Poi fagli una foto o una scannerizzazione e mandala tramite e-mail (meglio se PEC) al tuo sindacato di riferimento. Cerca i contatti direttamente sul sito ufficiale. Alla mail allega il modulo firmato e la scannerizzazione dei tuoi documenti di riconoscimento. Invia la disdetta anche al tuo datore di lavoro così che sappia che non sei più iscritto a quello specifico sindacato.

LEGGI ANCHE: Tutti vogliono il lavoro a tempo indeterminato: ma quali sono i vantaggi

Nel caso in cui tu sia un insegnante o lavori comunque nell’ambito dell’istruzione pubblica, devi inviare la disdetta all’indirizzo PEC della Ragioneria Territoriale di Stato competente, troverai i recapiti online. Anche in questo caso devi allegare i tuoi documenti. Per terminare la disiscrizione, manda una mail al tuo sindacato e alla scuola  per cui lavori per informarli sulla disdetta.

LEGGI ANCHE: 3 giorni di reclutamento e 1.500 nuovi posti di lavoro: dove e quando si terranno i colloqui

Mi raccomando, all’interno della lettera devi specificare che la disdetta ha effetto immediato e che il sindacato non potrà più prelevare somme trattenendole dallo stipendio altrimenti si configurerebbe il reato di appropriazione indebita.