“Bassa e tozza”. Emilia Clarke, stella de “Il trono di Spade, vittima di bodyshaming

Emilia Clarke, l’attrice britannica divenuta celebre per il ruolo di Daenerys Targaryen nella serie tv “Il trono di spade”, è stata apostrofata con termini poco lusinghieri che riguardano la sua fisicità

Finalmente è giunta sui nostri schermi la serie tv più attesa del momento. Stiamo parlando di “House of Dragon”, spin off di “Game of thrones” (in italiano “Il trono di spade”), che narra le vicende della casata Targaryen, quasi due secoli prima della nascita di Daenerys.

Emilia Clarke bodyshaming
Emilia Clarke. L’attrice de “Il Trono di Spade” vittima di body shaming”. La difende una famosa modella. Tuttogratis.it (Foto Ansa)

É un’occasione di riscatto che i fan non vogliono assolutamente perdersi dopo l’amaro in bocca lasciato dalla serie “madre”, finita in maniera frettolosa e poco gradita. Per associazione d’idee è normale fare il paragone tra le due opere e i molteplici interpreti che hanno fatto parte del cast. Tra i più amati senza dubbio è lecito citare Emilia Clarke che ha prestato il volto proprio all’ultima discendente dei Targaryen, “nata dalla tempesta” e pretendente al trono di Westeros. La giovane attrice, però, ultimamente è stata oggetto di un fatto spiacevole che in poco tempo ha fatto il giro del web.

Emilia Clarke apostrofata in malo modo durante la premiere di “House of Dragon”. Parole pesanti

Emilia Clarke bodyshaming
Emilia Clarke. L’attrice de “Il Trono di Spade” vittima di body shaming”. La difende una famosa modella. Tuttogratis.it (Screenshot da Instagram @daenerysstormbornx)

L’attrice Emilia Clarke è stata vittima di bodyshaming. A macchiarsi di tale gesto è stato Patrick Delany, CEO della compagnia televisiva australiana Foxtel, il quale l’ha definita una “ragazza bassa e tozza”.

LEGGI ANCHE >>> Meghan Markle, la confessione: il motivo per cui ha scelto di tagliare con i social network

L’uomo avrebbe pronunciato queste parole a Sydney, durante la premiere di “House of Dragon”, attesissimo spin off di “Game of Thrones”. Delany avrebbe tenuto un discorso celebrativo prima della proiezione. Mentre descriveva le sue impressioni riguardo la serie originale ha detto: “Ero tipo, ‘Cos’è questo show con la ragazza bassa e tozza che cammina nel fuoco?”.

Sono poi arrivate scuse e spiegazioni da parte di Foxtel: “Lo scopo era quello di trasmettere che per lui ‘Games Of Thrones’ era qualcosa di molto diverso per la televisione nel 2011 e che Emilia Clarke è passata da relativamente sconosciuta a uno degli attori più noti e amati in televisione e al cinema”. Poi la conclusione: “A nome del signor Delany, il gruppo Foxtel si scusa se le sue osservazioni sono state fraintese”.

LEGGI QUI: Un Medico in Famiglia, vi ricordate Palù? La figlia di Maria oggi è una donna FOTO

A prendere le difese di Emilia Clarke si è schierata la super modella Emily Ratajkowski che ha dichiarato: “Penso che sia piuttosto scioccante che le persone non si rendano ancora conto di ciò che stanno dicendo e di ciò che stanno facendo. Penso che gran parte del valore delle donne…il tuo corpo e la tua immagine intorno al tuo corpo è ancora una parte enorme di chi sei, e di come il mondo valuta le donne”.