L’INPS ti paga 2 anni di disoccupazione tutti insieme: non tutti conoscono questa opzione

Non tutti sanno che l’INPS può darti 2 anni di disoccupazione tutta in una volta, e in questo caso specifico senza detrarti le tasse.

Stiamo vivendo un periodo abbastanza difficile. Da due anni a questa parte, a causa del Covid, tantissime aziende hanno chiuso e molti sono rimasti senza lavoro.

disoccupazione anticipata inps
Ecco come richiedere 2 anni di disoccupazione all’INPS che ti verranno erogati con un solo accredito – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

Nonostante sembri che l’economia si stia riprendendo in quanto ci sono molti concorsi statali e nuove assunzioni da parte di grandi aziende, molte persone non lavorano per via comunque della crisi economica ed anche dei recenti rincari. Per questo oggi, voglio parlarti di un’opzione che quasi nessuno conosce e che riguarda l’indennità di disoccupazione. Si tratta di un sussidio che eroga l’INPS alle persone disoccupate (nel caso in cui siano state licenziate o si siano dimesse per giusta causa). Infatti, è bene ricordare che la disoccupazione non spetta a chi ha dato le dimissioni volontarie ordinarie. L’indennità ti viene erogata nel caso in cui rispetti determinati requisiti e dura per un massimo di 2 anni. Non tutti sanno che puoi anche riuscire ad avere tutto l’importo insieme invece di aspettare l’accredito mensile da parte dell’INPS. Vediamo subito come fare.

Disoccupazione anticipata dall’INPS: ecco come funziona questa opzione che non tutti conoscono

domanda disoccupazione
Non tutti sanno che c’è anche questa possibilità – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

Avere tutto l’importo della disoccupazione che ti spetterebbe per 2 anni può essere molto utile. La NASpI anticipata però non tutti la possono richiedere. Infatti, puoi averla solo decidi di avere una tua attività come lavoratore autonomo. Quindi, dopo aver fatto domanda per la disoccupazione e dopo che questa venga accettata, entro 30 giorni devi aprire la Partita IVA e comunicarlo all’INPS. Contestualmente poi puoi fare la domanda per la NASpI anticipata.

LEGGI ANCHE: Dimissioni e indennità di disoccupazione: ecco cosa devi assolutamente sapere

In questo modo, avrai una bella somma di denaro da poter investire nella tua attività. Anche nel caso in cui tu avessi già la Partita IVA prima di perdere il tuo impego, puoi richiederla. La cosa interessante è che l’indennità ti viene erogata tutta insieme indipendentemente da quanto guadagni come lavoratore autonomo. Per cui non ci sono soglie di reddito da rispettare. Ovviamente non devi poi essere assunto con contratto subordinato nei due anni successivi alla richiesta di NASpI anticipata altrimenti dovrai restituire gli importi.

LEGGI ANCHE: Reddito di Cittadinanza si può prendere anche con la disoccupazione? Facciamo chiarezza

Puoi fare richiesta anche nel caso in cui tu voglia acquisire una quota di una società. In questo caso, puoi lavorare come socio nella cooperativa senza dover restituire nulla. Se sceglierai questa strada, potrai anche non pagare l’IRPEF. Nel momento in cui inoltrerai la domanda, dovrai presentare tutti i documenti richiesti e chiedere espressamente di non pagare l’IRPEF. Troverai tutte le informazioni che ti occorrono direttamente sul sito dell’INPS.