Tutti stanno mettendo il lievito in lavatrice ed il perché è sorprendente

Uno dei classici “rimedi della nonna” è quello di mettere un po’ di lievito in lavatrice durante il lavaggio. Ha degli incredibili effetti che non tutti conoscono. Scopriamo quali sono

Se pensiamo alla parola “lievito” la prima cosa che ci viene in mente, per associazione, riguarda sicuramente i molteplici usi che adoperiamo in cucina.

lievito in lavatrice
Lievito in lavatrice: perché dovreste metterlo (Foto da Pixabay)

Il lievito, infatti, non è altro che un fungo, una sostanza in grado di “far gonfiare” i nostri impasti, indispensabile per gustare fragrante pane, pizze deliziose, dolci prelibati, ecc. Non solo, sapevate che il lievito ha anche delle proprietà benefiche per il corpo? È fonte di vitamina B, importantissima per l’apporto di energia, per il sistema immunitario, e per la salute di ossa, unghie e capelli. Riduce colesterolo e trigliceridi, grazie ai suoi acidi grassi insaturi e alla lecitina. Aiuta a compensare la carenza di ferro, vitamine e proteine, la rigenerazione cellulare dei tessuti e a ripristinare la flora intestinale migliorandone il transito grazie all’apporto di fibre. Inoltre, disintossica il fegato e depura l’organismo. Quello che non tutti conoscono, invece, è l’uso incredibile che si può adoperare per le faccende domestiche, soprattutto in relazione alla lavatrice e al lavaggio dei panni.

Lievito in lavatrice: non ci avevi mai pensato? Ecco perché dovresti usarlo

lievito in lavatrice
Lievito in lavatrice: perché dovreste metterlo (Foto da Pixabay)

Alcuni trucchetti che riguardano la gestione della casa e agevolazioni nelle faccende domestiche vengono tramandati da generazione in generazione; molti si affidano a determinate tecniche che ci sono state insegnate dai genitori o magari ancora prima dai nostri nonni.

LEGGI ANCHE: La casa sembrerà una reggia! Ecco dei trucchi per renderla spaziosa e ordinata

Esistono però alcuni accorgimenti, conosciuti solo dai più esperti, che ci permettono di aumentare le prestazioni degli elettrodomestici che usiamo quotidianamente. Uno di questi è la lavatrice. 

Se la mettiamo in funzione in maniera frequente può capitare che si usuri e inizi a emanare cattivi odori. Ciò comporta inevitabilmente una diminuzione di prestazioni nel lavaggio dei nostri capi preferiti. Esistono in commercio prodotti carichi di sostanze chimiche che non solo sono costosi ma vanno anche a intaccare la salute ambientale.

Eppure tutti abbiamo a casa un prodotto assolutamente non inquinante, ideale per la sanificazione della lavatrice e ottimo per lo sbiancamento dei tessuti: è proprio il lievito.

Costa poco ed è miracoloso. Come adoperarlo? É facilissimo! Inserite qualche grammo all’interno del cestello vuoto della lavatrice. Iniziate il lavaggio a 90 gradi. Attuerete una sanificazione profonda dell’elettrodomestico e vi permetterà di contrastare i cattivi odori.

LEGGI ANCHE: Volete un’abbronzatura perfetta? Ecco i trucchetti infallibili

Oppure, come già accennato, potete usarlo anche per sbiancare capi che sono sbiaditi. Tuttavia, vi consigliamo di evitare di adoperare il lievito per lavare i capi colorati poiché  potrebbe avere lo stesso effetto della candeggina. Basta aggiungere qualche grammo  insieme al detersivo e ammorbidente.