Dramma nel giardino di un’abitazione: 50enne muore folgorato

Ieri mattina nel giardino di un’abitazione a Nettuno (Roma), un uomo di 50 anni è morto folgorato mentre eseguiva alcuni lavoretti domestici. Sul posto i soccorsi ed i carabinieri.

Folgorato da una potente scarica elettrica mentre svolgeva dei lavoretti domestici nel giardino della sua abitazione. Questo il tragico destino di un uomo di 50 anni, deceduto ieri mattina a Nettuno, comune in provincia di Roma.

Nettuno folgorato giardino morto 50enne
(Gianni Crestani – Pixabay) – Tuttogratis.it

La moglie ed i vicini di casa, sentendo il rumore, hanno subito chiamato i soccorsi che si sono precipitati sul posto. A nulla, però, sono valsi gli sforzi dei medici del 118 per tenere in vita il 50enne, di cui è stato constatato il decesso.

Nettuno, 50enne muore raggiunto da una scarica elettrica nel giardino di casa: inutili i soccorsi

Nettuno folgorato giardino morto 50enne
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Un uomo di 50 anni, di cui non sono state rese le generalità, è rimasto vittima di un incidente domestico mentre si trovava nel giardino della sua abitazione a Nettuno (Roma).

Il 50enne, secondo quanto riportano alcune fonti locali tra cui la redazione di Roma Today, ieri mattina, martedì 2 agosto, stava cercando di riparare un lampioncino del giardino quando sarebbe stato raggiunto da una potente scarica elettrica accasciandosi al suolo. Il forte rumore ha destato l’attenzione dei vicini e della moglie, che si trovava in casa. Immediata la chiamata al 118 che ha inviato sul posto due ambulanze con a bordo il personale medico.

LEGGI ANCHE: Auto sbanda sulla provinciale e si ribalta in un prato: Andrea muore a soli 24 anni

I sanitari hanno proceduto con le manovre salvavita, ma dopo circa un’ora di tentativi, scrivono i colleghi della redazione di Roma Today, si sono arresi all’evidenza dichiarando sul posto la morte dell’uomo, sopraggiunta per folgoramento. Non sembrano esserci, difatti, dubbi sulla dinamica dell’accaduto e non dovrebbero essere stabiliti ulteriori accertamenti sulla salma che verrà restituita alla famiglia per le esequie.

LEGGI ANCHE: Crolla al suolo davanti ai colleghi: ragazzo stroncato da un malore mentre lavora

Come da prassi, sono intervenuti anche i carabinieri che hanno provveduto a tutti gli accertamenti del caso per risalire alla dinamica della tragedia, la seconda in pochi giorni che sconvolge il comune del litorale romano. Sabato scorso, un uomo di 45 anni di nazionalità moldava ha perso la vita annegando mentre faceva un bagno nelle acque antistanti una spiaggia libera di via della Liberazione.