I giochi perfetti per i nostri bambini: come favorire la loro intelligenza

Ci sono dei giochi che possono permettere ai bambini di aumentare la loro intelligenza: ecco quali sono consigliati per farli concentrare

Crescere un bambino non è una missione facilissima. Bisogna scontrarsi con tante cose e per tutti, a meno di un secondo figlio, sono una novità.

giochi intelligenti per bambini
I giochi ideali per favorire l’intelligenza dei bambini-tuttogratis.it (fonte: Canva)

Si è in un’era in cui il rapporto col il bambino è cambiato. I bambini new generation spesso a pochi anni hanno già tra le mani smartphone o tablet, per tenerli tranquilli. Certo, bisogna mettersi nei panni di un genitore e capire perché in quel momento sta adottando quella soluzione, senza giudicare. Ma di certo, alcuni giochi sarebbero più costruttivi e favorirebbero l’intelletto del bambini.

Come favorire l’intelligenza dei bambini: i giochi ideali

giochi intelligenti per bambini
I giochi ideali per favorire l’intelligenza dei bambini-tuttogratis.it (fonte: Canva)

Avere un bambino passivamente intrattenuto con un tablet o un cellulare non è la soluzione ideale. Stimola soltanto le sensazioni visive con il rischio, a causa di un uso prolungato, di creare fastidi agli occhi. Allora quali sono i giochi per stimolare l’intelligenza del bambino? Sicuramente va stuzzicata la curiosità, l’ingegno e la fantasia. E in questo, un puzzle è indicato come uno dei migliori giochi da far praticare ai bambini per stuzzicare l’intelletto. Un puzzle infatti riesce a mettere in moto il cervello di un bambino e una sorta di responsabilità di doverlo portare a termine.

Leggi anche -> Se il tuo smartphone si è bagnato non buttarlo: come salvarlo

Cercare il pezzo giusto, con la forma e l’immagine corretta, è un esercizio mentale molto importante. Il fissare i pezzi corretti inoltre è una specie di premio e una spinta per continuare ad andare avanti e completarlo. Una volta portato a termine, la soddisfazione per il lavoro svolto sarà enorme rilasciando sensazioni di benessere al bambino. Quindi meno smartphone e più puzzle. Magari un giorno potrebbe utilizzare lo smartphone per studiare, ad esempio imparare le lingue con app apposite.   

Sforzare la memoria

Un altro gioco, che può sembrare banale ma in realtà molto efficace, è quello chiamato memory. Si dispone un mazzo di carte mischiato per terra, capovolte e non visibili, e scoprendole bisogna trovare il proprio doppione. Così facendo il bambino memorizza dove si trova la carta simile a quella visionata e sforza notevolmente la memoria. Un giochino molto divertente, pratico e veloce da impostare.

Leggi anche -> Per avere più memoria nello smartphone non devi cancellare nulla: il trucco geniale

Si raggiunge un doppio obiettivo: alimentare l’intelletto del bambino e passare un po’di tempo con lui/lei, che non è mai abbastanza. Inoltre con uno smartphone sempre in uso, un bambino potrebbe accedere a siti per adulti in maniera accidentale o cadere in truffe on line. Sono abitudini che a causa dei tempi che corrono, sempre più presi dalla tecnologia, e la frenesia di una routine quotidiana, si vanno perdendo.