Pesticidi sui pomodori: l’escamotage che nessuno conosce per rimuoverli

I pomodori che acquistiamo al supermercato sono spesso contaminati da pesticidi: ecco il consigli furbo per sbarazzarcene

Con l’arrivo del caldo cerchiamo di trovare sollievo, non solo nelle giornate a mare, e nel condizionatore mentre siamo sul divano, ma anche dall’alimentazione.

eliminare i pesticidi dai pomodori
In che modo bisogna eliminare i pesticidi dai pomodori-tuttogratis.it (foto fonte canva)

Questa è infatti fondamentale per assicurarci il giusto apporto calorico, ma anche di nutrienti e idratazione. Spesso crediamo che il rimedio sia solo legato al gesto di bere, ma questo è un mito da sfatare perché la maggior parte dell’idratazione la prendiamo da frutta e verdura. Tra questi, non mancano i pomodori, ricchi di proprietà benefiche soprattutto per la stimolazione di melatonina. Questo però è anche il frutto botanico estivo per eccellenza, ci rinfresca e dona sapore a qualsiasi cosa. Un errore che spesso commettiamo con i pomodori, è quello di riporli in frigo per la conservazione, sbagliando. Ma non è solo questo l’errore che commettiamo con questo frutto. Quando li acquistiamo, soprattutto al supermercato, non ci rendiamo conto che sono ricchi di pesticidi che possono essere un vero e proprio danno per la salute. Scopriamo come fare per eliminarli e mangiarli in modo sano.

Come eliminare i pesticidi dai pomodori: metodi naturali

eliminare i pesticidi dai pomodori
In che modo bisogna eliminare i pesticidi dai pomodori-tuttogratis.it (foto fonte canva)

Solitamente cadiamo nell’errore di sottovalutare determinate azioni prima di mangiare o cucinare frutta, ortaggi e verdura. Il pomodoro viene spesso consumato come ortaggio, ma è in realtà un frutto. Hanno molte funzioni in cucina e prima di mangiarli o cucinarli, tendiamo a sciacquarli semplicemente. Questo però non elimina di certo i pesticidi che ci sono sopra. Possiamo rimuovere queste sostanze tossiche attraverso dei metodi naturali.

Leggi anche-> Come conservare gli alimenti per farli durare più a lungo

  • Acqua e bicarbonato

Non basta limitarci a sciacquare con l’acqua i pomodori. Uno dei cosiddetti rimedi della nonna sarebbe lasciarli in ammollo in acqua e bicarbonato per circa 20 minuti. Se strofiniamo la buccia è ancora meglio. Per quanto riguarda la quantità, bisogna regolarci, immergendo un cucchiaio di bicarbonato per un litro d’acqua.

Leggi anche->Hai un’alimentazione sana con dei prodotti gratis

  • Acqua e aceto di mele

L’aceto, sappiamo bene che è un grande igienizzante naturale. Quello di mele però ha un potere disinfettante che supera quello di vino. L’ideale è quindi immergere i pomodori in una ciotola con due bicchieri di acqua e uno di aceto di mele. Farli riposare per una ventina di minuti e strofinare un po’ la buccia.