Assegno Unico: se hai dimenticato questo passaggio a luglio non avrai gli arretrati

Attenzione a questo retroscena sull’Assegno Unico: se hai dimenticato di fare questa comunicazione puoi dire addio agli arretrati.

Quest’anno abbiamo visto numerosi cambiamenti per quanto riguarda le buste paga, infatti i famosi “assegni familiari” si sono trasformati nell’Assegno Unico e Universale.

arretrati assegno unico
Assegno Unico: se hai dimenticato questo passaggio a luglio non avrai gli arretrati – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

Questo aiuto economico può essere richiesto da tutte quelle persone che hanno dei figli a carico e possono farne richiesta direttamente sul sito dell’INPS. L’importo varia in base al reddito annuo e al numero di figli a carico, compresi quelli disabili, anche se hanno raggiunto la maggiore età. L’importo quindi varia in base a diversi fattori come l’ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) in cui sono indicati i redditi della famiglia e il numero di figli a carico. Purtroppo, sull’Assegno Unico oggi sono costretta a darti una brutta notizia. Infatti, moltissime persone a luglio non riusciranno ad avere gli arretrati. Vediamo subito tutti i dettagli.

A luglio niente arretrati per l’Assegno Unico a tutte queste persone che non hanno fatto questo passaggio

assegno unico rchiesta
A luglio niente arretrati per l’Assegno Unico a tutte queste persone che non hanno fatto questo passaggio – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

Le richieste per avere l’Assegno Unico sono partite all’inizio di quest’anno e tantissime persone entro il 15 luglio vedranno accreditarsi gli importi compresi anche gli arretrati. Questo vale per tutte le persone che hanno richiesto la prestazione economica nei mesi di gennaio, febbraio e marzo di quest’anno. Le famiglie che, invece, hanno fatto richiesta dal mese di aprile, dovrebbero ricevere l’aiuto economico alla fine di luglio.

LEGGI ANCHE: Bonus di 6000 euro nel 2023: ecco a chi spetterà

Chi invece percepisce il Reddito di Cittadinanza, avranno i soldi dell’Assegno Unico verso il 27 luglio. come ti ho già anticipato, però, ci sono però moltissime altre persone che non potranno avere gli arretrati. Il 30 giugno scorso infatti era il termine ultimo per richiedere anche gli arretrati per tutte le famiglie che avevano diritto anche alle cifre arretrate relative ai mesi di marzo, aprile, maggio e giugno.

LEGGI ANCHE: Nessuno conosce questo bonus che ti fa sistemare la casa per l’estate

Di conseguenza, se fai domanda questo mese o comunque a partire dai prossimi mesi, non potrai ottenere anche l’importo dei mesi già trascorsi. L’Assegno Unico quindi comincerà ad arrivarti dal mese successivo a quello della presentazione della domanda senza ulteriori cifre arretrate. Per fare richiesta devi accedere al sito dell’INPS con SPID o CIE oppure puoi recarti ad un CAF o ad un patronato che manderanno la domanda per te.