Bloccata la cessione del credito: chi sono gli sfortunati

Non tutti potranno usufruire della cessione del credito, in arrivo delle novità che dovresti proprio sapere. 

La cessione del credito è uno strumento finanziario molto utilizzato. In questo 2022 abbiamo visto moltissimi bonus che funzionavano proprio con la cessione del credito.

Bloccata la cessione del credito: chi sono gli sfortunati
Bloccata la cessione del credito: chi sono gli sfortunati – Tuttogratis.it (Foto di Christoph Meinersmann da Pixabay)

Infatti, se prendiamo l’esempio del Superbonus 110%, chi ne usufruisce non avrà una cifra in denaro, ma potrà avere uno sconto sulle tasse. La cifra scontata può poi essere ceduta ad altri come aziende o privati. Il credito può essere ceduto anche a banche e finanziarie o usarlo come garanzia per chiudere un debito. Insomma, si tratta di uno strumento versatile e che aiuta creditori e debitori a poter trovarsi in pari. Quest’anno, in molti hanno approfittato dei vari bonus messi a disposizione del Governo e che avevano come agevolazione uno sconto da sfruttare e trasformare in un credito cedibile a terze parti. Da qualche giorno, l’Agenzia delle Entrate sta mandando delle comunicazioni ai contribuenti che hanno effettuato pagamenti con cessioni di credito e sta bloccando le transazioni per delle irregolarità. Se anche tu hai ceduto un credito potresti ricevere questa comunicazione e vederti annullate le cessioni. Vediamo subito nel dettaglio cosa sta succedendo.

Cessioni del credito bloccate per difformità: ecco di cosa si tratta

blocco cessione credito
Ecco cosa sta succedendo e perché le cessioni del credito sono bloccate – Tuttogratis.it

Moltissimi professionisti e contribuenti si sono visti recapitare una comunicazione dall’Agenzia delle Entrate che avvertiva che il credito ceduto è bloccato. Questo perché sono scattati moltissimi controlli in quanto sembra che ci siano stati molti “furbetti”. In particolare, sembra che l’Ente stia facendo dei controlli su chi ha usufruito dei bonus edilizi, superbonus e molti altri.

Tantissime richieste sono state bloccate e rimarranno in attesa per un mese per effettuare i dovuti controlli. Se dovessi ricevere anche tu questa comunicazione, sappi che il tuo credito è stato sospeso e non potrai usufruirne finché il controllo non avrà un esito positivo. Nella lettera ci sarà anche scritto quali tipi di documenti dovrai inviare entro e non oltre 5 giorni. Se non dovessi inviare la documentazione richiesta, la tua pratica non procederà. Uno dei problemi che in molti stanno riscontrando sono i tempi. Infatti, si possono cedere i crediti dei vari bonus edilizi, che si riferiscono al 2021, entro e non oltre il 29 di aprile 2022.

Quindi, se riceverai anche tu questa comunicazione di congelamento della cessione del credito, agisci subito altrimenti dovrai rivolgerti al Giudice Tributario e spendere denaro per l’avvocato e aspettare anche moltissimo tempo prima di avere un verdetto.

Impostazioni privacy