‘Serpente-pene’ scoperto in Amazzonia: è un esemplare sconosciuto di salamandra

‘Serpente-pene’ scoperto in Amazzonia: è un esemplare sconosciuto di salamandra

serpente pene

Bisogna dirlo, bello proprio non è l’esemplare faunesco scoperto in Brasile di recente da alcuni esperti, mentre stavano esaminando una diga idroelettrica in Amazzonia. Si tratta di un tipo di salamandra sinora sconosciuto agli zoologi di tutto il pianeta, che è stato ribattezzato serpente-pene a causa della sua particolare forma e colorazione, che lo fanno assomigliare ad un serpente senza occhi. Sono sei gli esemplari di questo animale scovati sul fondo del fiume Madeira, nello stato settentrionale brasiliano di Rondonia, facendo esultare tutti gli addetti ai lavori per l’inedita scoperta scientifica.

La scoperta è stata fatta in realtà quasi un anno fa, esattamente nel mese di novembre, ma soltanto adesso la notizia è stata diffusa, dopo che sono state compiute tutte le opportune verifiche del caso. La salamandra serpente-pene è piuttosto lungo, con un un colore che tende al marrone e al violaceo, ed effettivamente a guardarlo può ricordare tanto un serpente quanto l’organo genitale maschile: non vincerà il primo premio per la bellezza, ma per la scienza si tratta di una scoperta straordinaria, a conferma che il mondo naturale può riservare all’uomo ancora notevoli sorprese, nonostante la nostra millenaria presenza sul pianeta.

Julian Tupan, biologo per la società Energy Santo Antonio, responsabile della costruzione della diga nella regione brasiliana, al sito web Estadao del Brasile ha rivelato che non si sa assolutamente nulla di questi simil-rettili, e che gli studiosi sono eccitati da ciò che potranno scoprire: ‘Dei sei che abbiamo raccolto, uno è morto, tre sono stati rimessi in libertà e altri due sono stati tenuti per gli studi. Pensiamo che l’animale respiri attraverso la pelle e si nutra probabilmente di piccoli pesci e vermi, ma non c’è ancora nulla di provato. L’Amazzonia è una scatola di sorprese quando si tratta di rettili e anfibi. Ci sono ancora molte cose da scoprire‘. L’unica cosa certa per ora è che nonostante la somiglianza, non si tratta di serpenti, ma di una specie animale più vicina a salamandre e rane: non resta che attendere il risultato degli studi per scoprire qualche cosa di più di questa bizzarra creatura animale.

407

gio 02/08/2012 da Giulio Ragni in animali rari, Brasile, Rettili.

Commenta

Ricorda i miei dati

Inviami una e-mail quando ci sono altri commenti

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 1998-2014 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati

Tuttogratis.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08