Non acquistare questa crema solare: è davvero dannosa

Tra gli acquisti più frequenti dell’estate c’è sicuramente quello della crema solare: ma ce n’è una davvero rischiosa per la salute

Con l’arrivo dell’estate, il primo desiderio di tutti è quello di andare a mare. Non ci si può andare senza applicare la crema solare, fondamentale per non prendere ustioni ma in primo luogo soprattutto per proteggere la propria pelle. Ultimamente, sia sui blog delle esperte di cosmetica, sia sui social è opinione comune che la crema solare deve essere applicata anche senza esposizione diretta al sole.

Non acquistare questa crema solare: è davvero dannosa-foto canva-tuttogratis.it

La protezione solare, affinché ci protegga dai raggi UV, deve essere applicata anche se siamo sotto l’ombrellone, anche quando piove, anche in inverno. Il sole è sempre presente, quindi bisogna sempre applicarla soprattutto sul viso prima di truccarci. Così facendo proteggiamo la nostra pelle dall‘invecchiamento cutaneo, rughe precoci e macchie solari.

Tuttavia l’acquisto della crema solare deve avvenire con criterio e attenzione, perché c’è un ingrediente che è considerato davvero pericoloso. Scopriamo quale non dovremmo mai acquistare

Non acquistare questa crema solare: è pericolosa per la pelle e non solo

Non acquistare questa crema solare: è davvero dannosa-foto canva-tuttogratis.it

Sappiamo bene che la crema solare è fondamentale sia quando ci esponiamo al sole, sia quando siamo protetti dall’ombra. Tuttavia, se acquistiamo quella sbagliata, potremmo invece compromettere la nostra salute. C’è infatti un filtro solare che presto sarà bandito dall‘Unione Europea, stiamo parlando dell’octocrylene, contenuto soprattutto nelle creme solari ma anche prodotti antietà.

LEGGI ANCHE: C’è una crema antirughe che fa miracoli: costa solo 3 euro

L’Agenzia nazionale per la sicurezza sanitaria (ANSES) ritiene davvero preoccupante questa sostanza e quindi dovrebbe essere bandita. Questo filtro chimico, non solo è causa di rischi ambientali ma anche di salute. Per ora non è stata ancora bandita definitivamente, ma è solo una raccomandazione. Sappiamo che l’octocrylene è un filtro che serve a proteggerci dai raggi solari ma non è biodegradabile, quindi potrebbe essere causa di danni alla barriera corallina.

LEGGI ANCHE: 3 trucchi di bellezza per un viso luminoso e senza imperfezioni 

Anche la nostra salute è a rischio perché questo filtro può trasformarsi con il tempo  in benzofenone, cancerogeno umano. Ci sono però anche aziende, come Aziende di Bellezza che lo difendono, ritenendolo un ingrediente sicuro. In attesa del divieto, l’ideale è difenderci, quindi sempre meglio leggere le etichette ogni volta che compriamo la protezione solare. La L’Oreal, ad esempio, ha deciso di escluderlo da tutti i suoi cosmetici.

Impostazioni privacy