Il canone della PostePay aumenterà ma non per tutti: ecco chi pagherà di più

È arrivata poco fa la notizia che il canone della PostePay Evolution aumenterà ma non per tutti: scopriamo chi pagherà di più

Sono anni che Poste italiane offre molti servizi efficienti ai propri clienti. Se prima si occupava solo della posta e quindi di smistarla per tutto lo stivale, adesso offre servizi di deposito.

Postepay
Postepay aumenterà i costi-foto canva-tuttogratis.it

Ormai Poste Italiane permettono agli italiani di depositare i propri risparmi e offrono servizi molto simili a quelli bancari. Chi ha una prepagata come appunto la PostePay Evolution, può pagare sia online che in negozi fisici mostrando la carta.

Ci sono diverse prepagate, ognuna di queste svolge una funzione diversa. Abbiamo la Postepay green che è dedicata ai minorenni con un plafond basso e sotto la tutela dei genitori. C’è poi quella virtual e business per gli imprenditori.

Ma quella più utilizzata è sicuramente la PostePay evolution dotata di Iban, quindi possono essere fatti anche bonifici e riceverli. Ed è proprio questa che dallo scorso 1 Gennaio ha aumentato il proprio canone annuo, ma non per tutti. Scopriamo chi pagherà di più.

Aumentano i costi della Postepay Evolution: chi pagherà di più

Postepay evolution
Il canone Postepay aumenterà i costi-foto canva-tuttogratis.it

La maggior parte degli italiani decidono di attivare PostePay Evolution perché è dotata di Iban che la rende molto simile al conto corrente. Si possono fare e ricevere bonifici, ricevere lo stipendio, pagare le bollette.

Si possono anche gestire i costi tramite app ed effettuare pagamenti con il contactless, inoltre su può anche prelevare dagli sportelli ATM e Postamat in modo gratuito.

Chi deciderà di attivare una PostePay Evolution dal 1 gennaio 2023, il canone annuo aumenterà di 3 euro: si passerà quindi dai 12 ai 15 euro. Tuttavia, non tutti pagheranno questo aumento ma solo chi la attiverà ex novo.

Per chi invece già ce l’ha attivata, la commissione resterà la medesima. Gli aumenti però riguarderanno anche la Postepay connect come PostePay connect back 200 o Postepay connect 12 mesi, cioè quelle che collegano la PostePay Evolution alla SIM di Poste italiane.

LEGGI ANCHE: Con il Libretto Poste potrai avere subito soldi in contanti: ecco come fare

Fino allo scorso anno, il canone annuale che i clienti dovevano versare era di 12 euro, oggi invece è di 15 euro, si dovranno pagare quindi 3 euro in più. I costi per l’attivazione della carta sono invece i medesimi. Per attivare la carta si dovrà pagare 5 euro, al quale va aggiunta la ricarica minima di 15 euro.

Impostazioni privacy