Vuoi risparmiare in bolletta? Nessuno conosce questo metodo incredibile

Il rincaro in bolletta sta mettendo tutti in difficoltà: finalmente è arrivato un nuovo metodo che permette di spendere molto meno

Tra le cose che mettono più timore in una famiglia in questo ultimo periodo, è quello di andare a prendere la posta dalla cassetta postale. Questo è dovuto al fatto che i rincari sono ormai all’ordine del giorno.

pagare meno in bolletta
il metodo risparmiare sulle utenze-foto canva-tuttogratis.it

Ogni giorno gli italiani cercano di risparmiare, soprattutto sull’energia. Effettivamente i consumi ormai devono essere limitati al minimo perché c’è stato un aumento del 60% su gas ed energia. Si tratta di un servizio fortemente inflazionato che sta impedendo gli italiani a mettere soldi da parte.

Con l’arrivo del Natale, e di conseguenza dell’inverno, sarà difficile limitare l’utilizzo di  riscaldamenti. Spesso quindi si mettono in atto escamotage o trucchetti furbi. Tra queste c’è sicuramente l’utilizzo del foglio d’alluminio sul termosifone che funge da isolante termico.

Ma non solo, si cerca di evitare i condizionatori. Fino ad oggi l’alternativa migliore sembrava essere la stufa a gas, ma questa è stata oggetto di studio, ed è stato svelato che può causare danni alla salute. Non tutti lo sanno ma esiste un metodo che permette di riscaldare l’intera casa a poco prezzo.

Riscaldare casa risparmiando: ecco come

come risparmiare in bolletta
risparmiare sulle utenze-foto canva-tuttogratis.it

Molti hanno considerato come alternativa valida al condizionatore, il Pellet. Anche quest’ultimo però è stato colpito dall’inflazione e quindi è aumentato di un bel po’, circa 15 euro per un sacco di 15 kg.

Non tutti sanno però che esiste anche il Pellet in legno, e questo combustibile dura di più e costa meno. Quindi può rappresentare una valida soluzione per scaldare casa. Per ottenere questo combustibile si esegue lo stesso iter di quello di legno, rispetto a quest’ultimo risulta avere chicchi più omogenei e compatti.

Per poterlo utilizzare però è necessario avere una stufa policombustibile, e qui si può bruciare sia il Pellet di legno che di mais. In commercio esistono anche le stufe a mais, queste hanno un costo piuttosto elevato, ma in realtà sarebbe davvero conveniente acquistarle, perché il costo si andrebbe poi ad ammortizzare nel tempo.

Grazie a questo ci sarà un maggiore riscaldamento, con una resa migliore, ovvero di circa l’80%. Darà circa il 30% di calore in più rispetto al combustibile in legno, ovviamente con un prezzo molto inferiore rispetto a quello di legno.