Bonus 150 euro: ecco a chi spetta e soprattutto come ottenerlo

In arrivo un nuovissimo e ghiottissimo bonus della bellezza di 150 euro: ecco chi può richiederlo e soprattutto cosa bisogna fare. 

Eccoci pronti a presentarvi un nuovo, entusiasmante e soprattutto ghiottissimo bonus che potrebbe interessare ognuno di noi: quello da 150 euro.

bonus
Bonus 150 euro: ecco a chi spetta e soprattutto come ottenerlo – Tuttogratis.it (preso da Canva)

Non è certo una novità che, soprattutto negli ultimi mesi, il governo stia facendo di tutto per venire incontro alle nostre esigenze. Tra bonus e tanto altro, infatti, sono settimane che sembra star finalmente ascoltando la nostra voce. D’altronde, ormai lo sappiamo bene, non stiamo certo per affrontare un periodo facile. Anzi, sarebbe forse il caso di dire tutt’altro, a causa anche e soprattutto degli aumenti sulle bollette per colpa del rincaro dell’energia. Tra le varie proposte che dovrebbero venirci incontro, ecco che noi di Tuttogratis.it vi proponiamo quella delle 150 euro.

Lo sapevate che tutti noi potremmo richiedere un bonus da 150 euro? Ecco cosa bisogna fare per chiederlo e soprattutto chi può

bonus
Bonus 150 euro: ecco a chi spetta e soprattutto come ottenerlo – Tuttogratis.it (preso da Canva)

Quando parliamo del bonus da 150 euro, ci riferiamo a un aiuto introdotto dal Decreto Aiuti Ter proprio per aiutare la popolazione contro il caro vita. Si tratta, nello specifico, di un’indennità aggiuntiva a un altro aiuto, ovvero quello da 200 euro di cui si è molto discusso nel corso di questa estate.

Ma cerchiamo di scoprire di più su questo bonus e soprattutto di capire a chi è rivolto e come richiederlo. La prima cosa che dobbiamo sapere è questa indennità è rivolta ai dipendenti pubblici e privati in possesso, chiaramente, di determinati requisiti specifici. Per quanto riguarda, invece, la sua erogazione, proprio come il 200 spetterà ai datori di lavoro nel mese di Novembre.

Ma chi sono coloro che potranno beneficiare del bonus da 150 euro? Ebbene, ci riferiamo a tutti i dipendenti che hanno una retribuzione imponibile non superiore ai 1538 euro nel mese di Novembre. In poche parole, ci riferiamo a coloro il cui stipendio annuo non supera i 20.000 euro annui, compresa la tredicesima.

Leggi anche: Nuovo progetto per risparmiare sul caro bollette: vediamo cos’è

Altra caratteristica che devono rispettare i dipendenti per poter beneficiare di questo bonus da 150 euro è quella di essere interessati da eventi coperti figurativamente dall’INPS. Come ad esempio l’interruzione o la riduzione dell’attività lavorativa.

Leggi anche: Film disney che sono sottovalutati: ecco quali sono e perché

Per poter richiedere questo bonus da 150 euro, i dipendenti dovranno presentare un’autodichiarazione al datore di lavoro in cui affermano di non essere titolari di pensione o di non rientrare in categorie spettanti di indennità. Il tutto, per tanto, avverrà in modo automatico e senza dover richiedere nessuna domanda.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK. 

Impostazioni privacy