Mondo del calcio in lutto: ex difensore muore a soli 34 anni

Nicolas Schindelholz, ex difensore svizzero di 34 anni ritiratosi l’anno scorso, è deceduto a causa di un cancro ai polmoni contro cui lottava dal 2020.

Lutto nel mondo del calcio. È scomparso all’età di 34 anni l’ex difensore Nicolas Schindelholz, ritiratosi l’anno scorso a causa di un cancro ai polmoni che gli era stato diagnosticato nel 2020 quando militava nell’Aarau.

Calcio lutto morto difensore Nicolas Schindelholz
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Il triste annuncio è stato dato lo scorso weekend al termine della gara tra l’Aarau ed il Basilea, dove il 34enne aveva giocato nel settore giovanile. Tanti i messaggi di cordoglio per la famiglia di Schindelholz che lascia la moglie e quattro figli.

Calcio in lutto, morto a 34 anni l’ex difensore svizzero Schindelholz: aveva un cancro ai polmoni

Calcio lutto morto difensore Nicolas Schindelholz
Nicolas Schindelholz (a destra) durante la sfida tra Thun e Stoke City nel 2011 (Ansa) – Tuttogratis.it

È morto, dopo una lotta contro un cancro ai polmoni durata quasi due anni, Nicolas Schindelholz, ex difensore svizzero di 34 anni. L’annuncio della scomparsa è stato dato nel fine settimana, al fischio finale del match di Coppa tra Aarau e Basilea, squadre nelle quali il giocatore aveva militato, terminato 3-1 in favore dei Rot Blau dopo i tempi supplementari.

Quando dagli altoparlanti dello stadio è arrivata la notizia, riporta Agi, grande commozione in campo e tra gli spalti. Nelle scorse ore, poi tanti i messaggi di cordoglio e vicinanza alla famiglia del giocatore che si era ritirato nel 2021 proprio a causa del tumore diagnosticatogli l’anno prima. Nicolas lascia la moglie e quattro figli.

LEGGI ANCHE: Paura nel Centro Italia: registrate quattro scosse di terremoto

Tra i vari messaggi di cordoglio anche quello del Basilea che sui propri canali social ha scritto: “L’intera società è sconvolta da questa notizia ed esprime le sue più sentite condoglianze alla famiglia colpita dall’improvviso lutto. Riposa in pace Nico”.

LEGGI ANCHE: Allenatore di calcio muore scivolando in una scarpata: comunità in lutto

Schindelholz aveva mosso i primi passi nel settore giovanile del Basilea divenendone anche capitano e giocando, dal 2006 al 2009, al fianco di calciatori come di Yann Sommer, Fabian Frei ed Eren Derdiyok. Poi il trasferimento al Thun, dove è rimasto per ben otto stagioni prima di una breve parentesi al Lucerna. Nel 2018 viene acquistato all’Aarau, sua ultima squadra prima del definitivo addio al calcio per via della malattia. In carriera anche una presenza con la nazionale elvetica Under-20.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK