Trucchi fondamentali per avere sempre una batteria del telefono carica

Molto spesso nel momento del bisogno restiamo con la batteria dello smarthpone scarica: ecco alcuni trucchi per aumentarne la durata

Molto spesso, quando siamo fuori casa per tanto tempo, il nostro pensiero è spesso rivolto alla durata della batteria dello smartphone.

risparmiare batteria smartphone
I trucchi per risparmiare la batteria dellosmartphone-fonte foto Canva-tuttogratis.it

E puntualmente, quando dobbiamo fare qualcosa di importante, ecco che il nostro smartphone sembra scaricarsi come non abbia mai fatto prima.

E dunque, quando sappiamo che saremo fuori tanto tempo, o non abbiamo fatto in tempo a caricare il cellulare, abbiamo dei piccoli trucchi a disposizione per aumentarne la durata.

I trucchi per aumentare la durata della batteria del cellulare

risparmiare batteria smartphone
I trucchi per risparmiare la batteria dellosmartphone-fonte foto Canva-tuttogratis.it

A meno che il nosto smartphone non sia in condizioni preoccupanti, che si surriscalda talmente tanto che sembra esplodere, tutti hanno una durata abbastanza affidabile. Ma può caputare che si scarichi in maniera molto rapida.

E allora come fare per aumentare la sua durata? Ci sono alcuni trucchi che sono molto utili per evitare gli sprechi. Ad esempio attivare la posizione GPS è una funzione assolutamente utile, ma che è di certo una di quelle che consuma tantissima energia e disattivarla aiuta senz’altro a risparmiarla.

Così come disattivare il Bluetooh e l’NFC: attivati in background consumano inutilmente energia che può tornarci molto utile. Così come i dati mobili attivi, tenuti costantemente attivi possono ridurre sensibilmente la durata dello smartphone.

LEGGI ANCHE: I migliori smartphone sotto 100 euro: un affare che non puoi perdere

Attenzione alle app

Spesso abbiamo anche tantissime applicazioni in esecuzione, che pensiamo non immagazzinare e rubare tanta energia al nostro dispositivo. Al contrario, portano il cellulare a scaricarlo rapidamente.

Anche se sembrano non attive, ci si può recare nelle impostazioni del nostro smartphone e disattivare l’esecuzione in background di alcune applicazioni che, altrrimenti, sono sempre attive. Sono piccoli trucchetti che, lontani da una presa di corrente o da una power bank, possono garantirci energia sufficiente per completare ciò di cui abbiamo bisogno.

Alle brutte, si può portare il cellulare in modalità “risparmio energetico“, che disabilita numerose funzioni non strettamente necessarie al funzionamento del dispositivo. Riduce la luminosità, i segnali led e anche quelli audio.

LEGGI ANCHE: 4 App gratis per tenere d’occhio i tuoi figli quando usano lo smartphone

Così come le notifiche che sono continuamente mostrate e anche la vibrazione in caso di chiamata o messaggi. Anche inserire ogni tanto la modalità Aereo, può essere un salvataggio in calcio d’angolo per la nostra batteria.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK.