Giovane di 17 anni violentata in un parco da un coetaneo: si cerca l’aggressore

Una minorenne di 17 anni ha subito violenza carnale da parte di un coetaneo presso i Giardini Margherita, nel cuore della città di Bologna. Avviate le indagini per identificare il criminale

Ennesimo caso di violenza sulle donne. Raccapricciante episodio avvenuto nel centro di Bologna, vittima una ragazzina di soli 17 anni. 

minorenne violentata a Bologna
Minorenne di 17 anni violentata in centro a Bologna da un coetaneo. Tuttogratis.it (Foto da Pixabay)

La minorenne sarebbe stata stuprata da un coetaneo intorno alla mezzanotte tra giovedì 15 e venerdì 16 settembre presso il parco pubblico Giardini Margherita. Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri per identificare l’aggressore.

Violenza subita da una 17enne a Bologna. Aveva risposto di NO alle avances dell’aggressore

minorenne violentata a Bologna
Minorenne di 17 anni violentata ai Giardini Margherita a Bologna da un coetaneo. Tuttogratis.it (Foto Ansa)

Una giovane di soli 17 anni avrebbe subito violenza carnale nella notte tra giovedì e venerdì scorsa presso i Giardini Margherita, il principale parco pubblico della città di Bologna.

LEGGI ANCHE: Trovato morto all’interno della sua abitazione: disposta l’autopsia

Secondo quanto riportato da diverse fonti tra cui Il Resto del Carlino e Fanpage.it, la vittima avrebbe conosciuto il suo aggressore la stessa sera dell’atto criminoso. Si tratterebbe di un coetaneo di origine nordafricana.

I due si sarebbero soffermati a chiacchierare da soli nel parco quando il ragazzo avrebbe fatto delle avances pressanti alla minorenne, invitandola ad appartarsi in un punto lontano dalla portata di occhi indiscreti. 

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK

La vittima avrebbe rifiutato la proposta. A questo punto ha avuto luogo il suo incubo, subendo il terrificante stupro. É stata soccorsa poco dopo da un passante che ha notato le condizioni traumatiche della ragazza dopo l’aggressione. Ha allertato il 118. La 17enne è stata prima ricoverata all’Ospedale Maggiore per accertamenti e in seguito è stata trasferita presso una struttura specializzata nell’aiuto di minori in difficoltà.

Sono scattate le indagini dei carabinieri per scoprire l’identità del violentatore. Al vaglio le immagini della videosorveglianza.

LEGGI ANCHE: Giovane poliziotto si toglie la vita: ennesimo suicidio tra le forze dell’ordine

Questo è solo il più recente caso di aggressioni avvenute nel capoluogo emiliano negli ultimi giorni. Poche ore prima una donna, una turista di 28 anni, aveva denunciato una violenza subita nei pressi della stazione. Arrestato un senegalese di 43 anni.