Si tuffa nel fiume per un bagno: ragazzo di 17 anni perde la vita

Nel pomeriggio di ieri a Gorizia, un ragazzo di 17 anni è morto annegato nel fiume Isonzo, dove si era tuffato per fare un bagno. Sul posto i sommozzatori e le forze dell’ordine.

Un vero e proprio dramma quello consumatosi nel pomeriggio di ieri a Gorizia, dove un ragazzo di soli 17 anni ha perso la vita annegando nelle acque del fiume Isonzo, dove si era tuffato per fare un bagno.

Gorizia Fiume Isonzo morto ragazzo 17 anni
(Cristiano Chiodi – Ansa) – Tuttogratis.it

Non vedendo l’adolescente riemergere, è stato dato l’allarme ai soccorsi che si sono precipitati sul posto. I sommozzatori hanno scandagliato il corso d’acqua e, dopo circa tre ore di ricerche, hanno rinvenuto il corpo senza vita del 17enne. Da determinare le cause che hanno provocato la tragedia.

Gorizia, si tuffa nel fiume Isonzo per fare un bagno: ragazzo di 17 anni muore annegato

Gorizia Fiume Isonzo morto ragazzo 17 anni
Una veduta del Fiume Isonzo (Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Si è tuffato nel fiume per fare una nuotata, ma pochi istanti dopo è annegato. È morto così un ragazzo di 17 anni ieri pomeriggio, domenica 4 settembre, al Parco Piuma di Gorizia. Si tratta di un adolescente di nazionalità pakistana, ospite del convitto San Luigi di via don Bosco.

Il giovane, secondo quanto ricostruito sino ad ora, come riferiscono alcune fonti locali e la redazione di Rai News, stava trascorrendo la giornata sulla riva del fiume Isonzo insieme ad alcuni amici. Poi, intorno alle 17, ha deciso di fare un bagno, ma una volta tuffatosi, è stato inghiottito dalle acque non riuscendo più a guadagnare la superfice. I presenti, accorgendosi della situazione, senza esitare hanno dato l’allarme ai soccorsi.

LEGGI ANCHE: Perde il controllo della moto e finisce contro un palo: morto ragazzo di 17 anni

In pochi minuti, presso il parco sono intervenuti i vigili del fuoco del capoluogo di provincia ed i sommozzatori di Trieste. I soccorritori hanno, dunque, avviato le ricerche scandagliando le acque del corso. Dopo circa tre ore, intorno alle 20, riportano i colleghi di Rai News, i sommozzatori hanno individuato e recuperato il corpo del 17enne. Inutile ogni tentativo di rianimazione, per l’adolescente non c’è stato nulla da fare.

LEGGI ANCHE: Auto termina in un fossato: morto un 19enne, feriti gli amici

Ora le forze dell’ordine, giunte sul posto, stanno cercando di ricostruire nel dettaglio quei tragici momenti e risalire alle cause che hanno provocato la morte del ragazzo.