Ragazza muore subito dopo il parto: aperta un’inchiesta

Una ragazza di soli 28 anni è morta ieri all’ospedale di Taranto, poco dopo aver partorito la sua primogenita: la Procura ha aperto un’inchiesta sul caso.

La Procura di Taranto ha aperto un’indagine sulla giovane di 28 anni morta ieri dopo aver partorito all’ospedale del capoluogo di provincia pugliese. La 28enne era arrivata presso il nosocomio a seguito della rottura prematura delle membrane.

Taranto ragazza muore parto inchiesta
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

I medici hanno, dunque, disposto il parto cesareo, ma subito dopo sono emerse delle complicazioni. La ragazza è stata sottoposta ad un secondo intervento chirurgico, ma è non ce l’ha fatta. In buone condizioni, invece, la neonata tenuta sotto osservazione in ospedale.

Taranto, ragazza di 28 anni muore subito dopo il parto: la Procura apre un’inchiesta

Taranto ragazza muore parto inchiesta
(Claudio Peri – Ansa) – Tuttogratis.it

Una vera e propria tragedia quella consumatasi ieri, lunedì 29 agosto, all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto, dove una ragazza di soli 28 anni ha perso la vita dopo aver dato alla luce la sua primogenita.

La giovane, alla 40esima settimana di gravidanza, come riportano i colleghi di Fanpage, era stata trasportata presso il nosocomio per via della rottura prematura delle membrane. Per questa ragione è stata sottoposta ad un taglio cesareo d’urgenza, in seguito al quale sarebbero emerse delle complicazioni: un’emorragia interna riscontrata negli esami di routine post-parto. I medici hanno, dunque, disposto un intervento chirurgico d’urgenza per tentare di salvarle la vita, ma non c’è stato nulla da fare. Nonostante le immediate procedure attivate dal personale medico, la 28enne è deceduta.

LEGGI ANCHE: Malore subito dopo l’incidente stradale: camionista si accascia sull’asfalto e muore

In buone condizioni, invece, scrive Fanpage, la piccola, che si trova tuttora ricoverata presso l’Unità Operativa di Neonatologia dell’ospedale del capoluogo sotto osservazione da parte dei medici.

LEGGI ANCHE: Giovane padre scomparso da giorni: terminano tragicamente le ricerche

Per accertare quanto accaduto, sono scattate le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Taranto che ha aperto un fascicolo ed ora disporrà tutti gli accertamenti del caso. Tra questi potrebbe esserci anche l’esame autoptico sulla salma, ora a disposizione dell’autorità giudiziaria.

La direzione dell’Asl tarantina, attraverso una nota, ha espresso il proprio cordoglio ai familiari della ragazza che non è riuscita mai a vedere la sua bimba. Anche la stessa Asl, che ha dato la tragica notizia, ha aperto un’inchiesta interna.