Finisce in un fossato dopo malore in bici: ragazzo perde la vita

Un ragazzo di 31 anni è morto nel pomeriggio di mercoledì a Pressana (Verona) dopo essere stato colto da un malore in bici ed essere finito in un fossato a bordo strada.

Nel pomeriggio di mercoledì a Pressana, in provincia di Verona, un ragazzo di 31 anni è morto mentre era in bici nei pressi della sua abitazione. Il giovane sarebbe stato colto da un improvviso malore ed è finito un fossato, dove vi erano pochi centimetri di acqua.

Pressana malore bici morto ragazzo 31 anni
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Un passante vedendolo riverso nel fossato, ha subito chiamato i soccorsi che, però, quando sono arrivati sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. I carabinieri sono a lavoro per ricostruire la dinamica del drammatico episodio.

Pressana, colto da un malore in bici finisce in un fossato: morto un ragazzo di 31 anni

Pressana malore bici morto Paolo Andreetto
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Dramma a Pressana, comune in provincia di Verona, dove un giovane è morto tragicamente nel pomeriggio di mercoledì 24 agosto. Si tratta di Paolo Andreetto, 31enne residente nel paese del veronese.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, come riporta L’Arena, Paolo era uscito di casa, dove abitava con il padre, e stava andando a prendere della legna da un suo amico a bordo della sua bicicletta, a cui aveva attaccato un carretto. Mentre percorreva via San Sebastiano, si sarebbe sentito male e sarebbe caduto in un fossato a bordo strada, dove vi erano alcuni centimetri d’acqua. Il giovane non è riuscito a rialzarsi ed è rimasto a faccia in giù.

LEGGI ANCHE: Cade da un ponteggio: operaio muore in ospedale dopo due giorni di agonia

Un passante, il figlio del vicesindaco di Pressana, lo ha notato nel fossato ed ha subito allertato i soccorsi. In pochi minuti ed è arrivata un’ambulanza del 118 con a bordo lo staff medico che ha provato a rianimare il 31enne, ma ogni sforzo è stato inutile. Alla fine si sono arresi costatandone il decesso.

LEGGI ANCHE: Drammatico scontro nella notte: Stella muore a soli 19 anni

Oltre ai soccorritori, sono intervenuti i carabinieri di Oppeano che hanno provveduto agli accertamenti del caso per poter ricostruire la dinamica del drammatico episodio. In tal senso, riferiscono i colleghi de L’Arena, sulla salma, ora a disposizione dell’autorità giudiziaria, potrebbero essere disposti ulteriori esami che potrebbero chiarire le cause della morte.