Glee, la “maledizione” che ha colpito il cast vi lascerà senza parole

Vi ricordato il musical a puntate “Glee”? Ecco una rivelazione che riguarda tutto il cast che vi lascerà senza parole.

E’ stata una delle serie più amate del primo decennio degli anni duemila: ecco quello che non avreste mai immaginato su Glee. 

Glee, la “maledizione” che ha colpito il cast vi lascerà senza parole – Tuttogratis.it (Lea Michele preso da instagram)

Ve lo ricordate quello strano ed eterogeneo gruppo di liceali che sembrava non avere nulla in comune al di fuori dell’amore per la musica? Ebbene sì, vi stiamo parlando proprio di Glee, che ha unito l’amore per le canzoni cult di tutta la storia della musica insieme al tema più antico di sempre: l’adolescenza. A distanza di anni dalla sua ultima puntata, però, siamo qui per parlarvi di un retroscena che vi lascerà semplicemente a bocca aperta. Continuate a leggere per scoprire di più insieme a noi di Tuttogratis.it.

Serie di punta nel primo decennio degli anni duemila, il cast di Glee è in realtà stato affetto da una maledizione: ecco di cosa si tratta

Glee, la “maledizione” che ha colpito il cast vi lascerà senza parole – Tuttogratis.it (Lea Michele preso da instagram)

Sembrava essere tutto oro, eppure abbiamo imparato a nostre spese che in realtà non bisogna farsi ingannare da ciò che luccica. Dietro la telecamera, infatti, quel gruppo unito di adolescenti promettenti, sembra essere stato colpito da una vera e propria maledizione. Sembra quasi uno scherzo, lo sappiamo, ma in realtà è proprio così: il dietro le quinte di Glee sembra quasi essere un film dell’orrore. 

Se eravate adolescenti negli anni duemila, allora ricorderete per forza il Glee Club. Un gruppo di adolescenti (dagli sportivi, alle cheerleader fino agli emarginati) che si chiudevano una porta alle spalle e riuscivano a dimenticare qualsiasi differenza. A unirli, infatti, c’era la passione per la musica  e la voglia di vincere le regionali, e poi le Nazionali e così via fino alla vittoria. In realtà, però, la vita sul set non è stata delle più facili, tanto che ad oggi si parla di una vera e propria maledizione che sembra aver colpito quel promettente cast.

Leggi anche –> Lidl regala 1.000 buoni spesa: ecco come avere il tuo, fallo subito

Per fare un esempio, due delle protagoniste più amate erano Lea Michele e Naya Rivera. Nelle ultime stagioni le due cominciano a convivere e diventano sempre più legate. Peccato che, nella realtà, le cose non fossero affatto così e anzi le due attrici avessero l’abitudine di ignorarsi per non arrivare a violente liti. Sempre per quanto riguarda le due attrici, Lea Michele è stata più volte accusata di terrorismo e razzismo sul set. Naya Rivera, invece, è misteriosamente scomparsa due anni fa, durante un bagno al lago insieme al figlio. 

Leggi anche –> Con questo piccolo accorgimento riesci a rilassare l’intero corpo: nessuno lo sa

Ma questa non è certo la prima perdita che il cast di Glee ha dovuto affrontare nel corso degli anni. A fare tristemente da apripista è stato Cory Monteith, che nella serie interpretava Finn, e che nell’ormai lontano 2013 è stato ritrovato senza vita nella sua camera d’albergo. La causa? Un mix di eroina e alcol. A seguirla, qualche anno dopo nel 2018, è stato Mark Salling. Nella serie interpretava il cattivo ragazzo Noah, ma nella realtà si è tolto la vita dopo delle accuse di violenza sessuale e possesso di materiale pedopornografico.