Torna di nuovo di moda questo capo datato ma sempre elegante

La moda è una ruota, gira e rigira ed è sempre la stessa. Torna infatti di moda un capo datato: scopriamo di quale si tratta
A fine estate non si fa che pensare a quali saranno le nuove tendenze di questo autunno. Quali saranno i colori, i modelli e i tessuti che domineranno le passerelle.
torna di moda questo capo
È questo l’indumento che torna di moda-tuttogratis.it-(foto fonte canva)
Essere alla moda non è prerogativa di tutti, ci sono persone che lo sono nell’indole e non gusto a prescindere dal costo e dal brand del capo di abbigliamento che stanno indossando. Lo stile e le tendenze, però, influenzano inevitabilmente il modo di pesare delle persone e anche le loro scelte. Anche a mare, la gente è impazzita per gli ultimi gonfiabili del momento   o per il trucco più “in” del momento. C’è un capo, in particolare che è tornato a spopolare sulle passerelle dei marchi più noti. Si tratta di un capo vintage che aveva molto popolarità in passato e che è tornato a far impazzire tutte le donne. Scopriamo qual è il capo che è tornato di moda.

Torna di nuovo di moda: simbolo dell’eleganza

torna di moda questo capo
È questo l’indumento che torna di moda-tuttogratis.it-(foto fonte canva)

Stiamo parlando del corsetto. Secoli dopo il suo debutto, il corsetto è stato ripreso da molti stilisti ed è stato reinterpretato in chiave moderna come un indumento super femminile. Colui che ha dedicato l’intera carriera di moda al corsetto è proprio Jean Paul Gaultier, creando l’iconico corsetto rosa apposta per Madonna e da lì, il resto è storia. Il corsetto torna quindi ad imporsi in questo autunno del 2022, questo va a modellare l’intimo ma anche i capi di abbigliamento. Ritorna soprattutto a modellare gli abiti principeschi da sera e allo stesso tempo i minidress.

Leggi anche-> Dal 1 agosto Eurospin lancia la sua linea di moda: i capi sono incredibili, guardate qui!

La storia del corsetto

Dal 1700 al 1900 il corsetto era il capo must delle donne nobili dell’alta aristocrazia, ed è sempre stato segno di eleganza. Emblema dell’età vittoriana, si indossava per sfoggiare le proprie ricchezzeQuesto però aveva anche accezione negativa, perché si usava stringerlo in vita, e più si stringeva, più era segno di finezza ed eleganza.

Leggi anche-> Se vuoi coprire un po’ la pancetta, ho qui per te l’outfit perfetto e super alla moda

Questo modo di indossarlo però finiva per donare alle donne una forma a clessidra al punto da compromettere gli organi del proprio corpo. Durante i primi anni del ‘900 fu così abolito grazie alle riforme salutiste. Fu infatti provato che creava delle malformazioni al corpo, era un vero e proprio indumento di tortura.