Subisce intervento chirurgico per dimagrire: muore giovane donna. Aperta un’inchiesta

Una donna di Modica (in provincia di Modica) si è sottoposta a un intervento chirurgico per dimagrire. Sono insorte delle complicazioni che hanno portato tragicamente alla sua morte

Una tragedia ha colpito una famiglia di Modica (provincia di Ragusa), città d’origine di una donna che è deceduta in seguito a un’operazione volta alla perdita di peso.

intervento chirurgico per dimagrire
Intervento chirurgico per perdere peso Tuttogratis.it (Foto da Pixabay)

Patrizia Giunta, 47 anni, si è recata in una clinica privata di Messina. Non riuscendo a disfarsi dei chili in eccesso ha optato per una soluzione drastica attraverso il bypass gastrico. L’intervento consiste nella riduzione delle dimensioni dello stomaco tramite resezione chirurgica, andando incontro a una sensazione precoce di sazietà. Vengono modificati anche i “rapporti” con l’intestino diminuendo l’assorbimento degli alimenti e delle calorie.

Intervento chirurgico bariatrico su una donna di Modica: la famiglia ha sporto denuncia

intervento chirurgico per dimagrire
Intervento chirurgico per perdere peso Tuttogratis.it (Foto da Pixabay)

Una donna di 47 anni, Patrizia Giunta, residente a Modica, è deceduta in un ospedale di Messina in conseguenza delle complicazioni di un intervento di chirurgia bariatrica.

LEGGI ANCHE: Ridotto in fin di vita per aver guardato una ragazza: si teme per un giovane di 20 anni

La paziente si era sottoposta all’operazione che favorisce la perdita di peso (denominata bypass gastrico) circa due mesi fa, in giugno. Secondo quanto riportato da diverse fonti tra cui La Repubblica e La Gazzetta del Sud, erano sorte immediatamente delle avversità ma i medici avevano comunque dato il via libera alla signora Giunta per il rientro nella sua cittadina nel ragusano.

Nelle scorse ore è sopraggiunto un ulteriore aggravamento della situazione, febbre altissima e malessere diffuso. La donna è stata ricoverata presso il reparto Rianimazione dell’ospedale Paparso a Messina. Tuttavia, nonostante gli operatori sanitari abbiano tentato il tutto per tutto per strapparla alla morte, per lei non c’è stato nulla da fare.

Patrizia Giunta è deceduta; lascia il marito e due figli di 18 e 20 anni che oggi chiedono risposte. É stata presentata una denuncia al commissariato di Modica ed è stato richiesto l’esame autoptico per far luce su quanto accaduto. La procura di Messina, diretta da Maurizio De Lucia, ha acquisito le cartelle cliniche.

LEGGI ANCHE: Ucciso ragazzo di 22 anni dopo una rissa. Fermato l’omicida

Purtroppo, in tempi recenti questa tipologia d’intervento ha comportato altre gravi perdite. A febbraio Angela Iannotta, 28 anni, originaria di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), madre di tre bambini, è stata ricoverata in gravissime condizioni finendo in coma. A giugno è deceduta Emanuela Katia Tundo, 43enne, in seguito a un’operazione di riduzione dello stomaco, a cui si era sottoposta nel policlinico “San Marco in Zingonia” di Bergamo.