Dramma nel parcheggio del Mc Donald’s: uomo trovato morto in auto

In un auto parcheggiata nel piazzale del Mc Donald’s di Appiano Gentile (Como), un uomo è stato trovato privo di vita: l’allarme questa mattina intorno alle 6.

Un uomo di 43 anni è stato trovato privo di vita all’interno della sua auto, ferma nel parcheggio di un Mc Donald’s di Appiano Gentile, in provincia di Como. L’allarme è scattato intorno alle 6 di questa mattina quando alcuni dipendenti del fast food che hanno notato l’uomo riverso nell’abitacolo.

Appiano Gentile uomo morto auto Mc Donald’s
(Andrea Canali – Ansa) – Tuttogratis.it

Pochi minuti sono bastati ai soccorsi per precipitarsi sul posto, ma l’uomo era ormai deceduto da ore. Ai medici non è rimasto altro che constatarne la morte. Dai primi riscontri sembra che il 43enne sia stato colto da un malore in auto.

Appiano Gentile, dramma nel parcheggio del Mc Donald’s: 43enne trovato morto in auto

Appiano Gentile uomo morto auto Mc Donald’s
(Ansa) – Tuttogratis.it

Pensavano che dormisse in auto, ma in realtà era deceduto da ore. Questa mattina, mercoledì 10 agosto, ad Appiano Gentile, comune in provincia di Como, un uomo di 43 anni è stato trovato morto all’interno della sua vettura parcheggiata nel piazzale del Mc Donald’s di via Salvo d’Acquisto.

A chiamare i soccorsi, riportano i colleghi di Fanpage citando anche La Provincia di Como, sarebbero stati i dipendenti del fast food che hanno notato l’uomo nell’abitacolo. Sul posto si è precipitata un’ambulanza del 118 con a bordo i sanitari che hanno tentato di rianimare il 43enne, ma ogni sforzo è stato vano. Si è potuto solo accertarne il decesso.

LEGGI ANCHE: Punto ripetutamente da uno sciame di calabroni davanti all’amico: morto 45enne

Intervenuti anche i carabinieri che hanno provveduto agli accertamenti del caso identificando la vittima. I militari hanno raccolto le testimonianze dei presenti, i quali avrebbero riferito di essere convinti che l’uomo stesse riposando in auto.  Acquisiti anche i filmati delle telecamere di sorveglianza poste nel parcheggio. Dai primi riscontri, sembra che il 43enne fosse deceduto da ore molto probabilmente per cause naturali: sul corpo non sono stati trovati evidenti segni di violenza. Forse, scrive Fanpage, un improvviso malore che non gli avrebbe neanche concesso il tempo di chiedere aiuto.

LEGGI ANCHE: Auto sbanda e finisce nel fiume: madre e figlia perdono la vita

A stabilirlo con precisione sarà l’esame autoptico disposto sulla salma dall’autorità giudiziaria e che verrà effettuato nelle prossime ore.