Aumenteranno la cifra della pensione: la novità che nessuno si aspettava

Nessuno se lo aspettava, ma da giorni circola la notizia che aumenteranno la cifra della pensione a tutti: scopriamo subito di quanto!

Durante questo 2022 abbiamo visto moltissimi cambiamenti a livello fiscale, di bonus e di agevolazioni.

aumento pensione
Aumenteranno la cifra della pensione: la novità che nessuno si aspettava – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

Proprio in questi giorni, si sta parlando di aumentare le cifre delle pensioni. Lavoriamo tutta la vita per raggiungere un obiettivo: la pensione. Una volta anziani dovremmo solo riposarci da tanti anni passati a lavorare e di goderci nipoti e, perché no, andare anche in vacanza. Da molto tempo si vocifera dell’aumento delle pensioni, ma fino ad ora è stata solo una semplice supposizione, nulla di concreto si è poi verificato, a parte l’incremento di questi 200 euro “una tantum” di cui tanto abbiamo parlato in queste settimane e che spettano anche ai titolari di pensione. Finalmente però non è più solo una voce di corridoio, ma diventerà realtà con il Decreto Aiuti Bis. Vediamo subito tutti i dettagli.

Grazie al Decreto Aiuti Bis da ottobre c’è l’aumento della cifra della pensione

pensione ultime novità
Grazie al Decreto Aiuti Bis da ottobre c’è l’aumento della cifra della pensione – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

Quindi, dal prossimo mese di ottobre 2022, la cifra delle pensioni aumenterà per tutti, ma in che percentuale? La percentuale di aumento dovrebbe essere del 2,2% rispetto a ciò che si percepisce mensilmente. Un bel passo avanti anche perché con i recenti rincari, la vita è diventata davvero cara e moltissime famiglie stanno rinunciando a moltissime cose.

LEGGI ANCHE: Visita medica per idoneità al lavoro: quello da sapere per non rischiare

Questo aumento è stato quindi deciso soprattutto a causa dell’aumento dell’inflazione che sta portando i prezzi a salire sempre di più. Quando e se scenderà di nuovo l’inflazione, l’aumento delle pensioni verrà ridimensionato in base quindi all’andamento dell’economia. Anche perché l’aumento dei prezzi è stato velocissimo e quindi è stata presa questa decisione per tamponare finché la situazione non si sarà stabilizzata.

LEGGI ANCHE: Finalmente anche loro avranno i 200 euro: la novità che aspettavamo è qui

Si sta lavorando anche per aumentare gli stipendi adottando un taglio del cuneo fiscale che dovrebbe favorire i lavoratori ed anche dell’esonero contributivo. Si sta lavorando anche per una riduzione del costo che le aziende hanno quando assumono e tengono a lavorare delle persone. Lo sconto sui contributi potrebbe diventare addirittura definitivo e si spera che andrà a migliorare la situazione favorendo le assunzioni e quindi svantaggiando chi ancora fa lavorare o lavora in nero.