Finisce nel lago durante una gita: muore bambina di soli 8 anni

Ieri pomeriggio a Revine Lago, in provincia di Treviso, una bambina di soli 8 anni è morta finendo nelle acque di un lago mentre era in gita con il Grest.

Una bambina di appena 8 anni ha perso la vita dopo essere scivolata nelle acque di un lago mentre prendeva parte ad una gita con il Grest. La tragedia ieri pomeriggio a Revine Lago, in provincia di Treviso.

Treviso bambina morta lago gita
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

A lanciare l’allarme, facendo scattare le ricerche, gli accompagnatori del gruppo accortisi dell’assenza della piccola. Poco dopo, purtroppo, una coppia di turisti ha notato il corpicino in acqua: vani i tentativi di rianimazione dei soccorsi, precipitatisi sul posto.

Treviso, finisce in acqua durante la gita con il Grest: muore una bimba di soli 8 anni

Treviso bambina morta lago gita
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Una vera e propria tragedia quella consumatasi ieri pomeriggio, mercoledì 27 luglio, a Revine Lago, centro in provincia di Treviso, dove una bambina ha perso la vita annegando in un lago. Si chiamava Mariia Markovetska ed aveva solo otto anni.

La bimba, di nazionalità ucraina, era arrivata nel nostro Paese solo qualche mese dopo essere fuggita dalla Guerra ed era ospite del Collegio San Giuseppe di Vittorio Veneto. Ieri, il Grest del Collegio aveva organizzato una piccola gita, durante la quale, la bimba, scrive la redazione di Tgcom24, si sarebbe allontanata dal gruppo. Accortisi della circostanza, gli organizzatori hanno dato l’allarme e iniziato a cercarla.

LEGGI ANCHE: Omicidio in una villetta: 58enne uccide la moglie e chiama i carabinieri

Dopo circa mezz’ora, una coppia di turisti ha notato la piccola sul fondale del lago, dove sarebbe scivolata. Un vigili del fuoco, che si trovava sul posto, senza esitare si è tuffato in acqua ed ha portato a riva la bimba iniziando le manovre di rianimazione, poi proseguite dal personale medico del Suem 118. Purtroppo, però, dopo circa un’ora di tentativi, i sanitari si sono dovuti arrendere dichiarandone il decesso. Sul posto era arrivato anche l’elisoccorso.

LEGGI ANCHE: Tragico incidente stradale: Roberto perde la vita a soli 23 anni

Intervenuti anche i carabinieri di Vittorio Veneto a cui è ora affidato il compito delle indagini. Da chiarire come la piccola sia finita in acqua e risalire ad eventuali responsabilità. La salma è stata trasportata all’obitorio, dove ora si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria che potrebbe stabilire l’esame autoptico.