Dramma familiare: giovane donna uccide il marito e si costituisce

Una donna di 36 anni avrebbe ucciso a coltellate il marito in casa a Bussolengo (Verona), poi si è presentata alla Polizia Locale confessando l’omicidio.

Dramma familiare a Bussolengo, in provincia di Verona. Una donna di 36 anni avrebbe ucciso il marito nella notte tra martedì e mercoledì all’interno dell’abitazione dove vivevano, poi nella tarda mattinata di ieri si è recata presso il comando della Polizia Locale per costituirsi.

Bussolengo omicidio uccide marito coltellate
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Gli agenti si sono, dunque, recati in casa ritrovando il corpo senza vita dell’uomo, un autotrasportatore di 37 anni. Secondo una prima ricostruzione, la 36enne avrebbe aggredito il marito nel sonno colpendolo prima con un martello poi lo avrebbe accoltellato. Per la donna è scattato il fermo con l’accusa di omicidio aggravato.

Bussolengo, omicidio nella notte: 36enne uccide il marito a coltellate in casa e si costituisce

Bussolengo omicidio uccide marito coltellate
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Nella notte tra martedì 19 e mercoledì 20 luglio, un uomo è stato ucciso nella sua abitazione, sita in Vicolo San Valentino a Bussolengo, in provincia di Verona. La vittima è Francesco Vetrioli, autotrasportatore 37enne.

Stando a quanto ricostruito dagli investigatori, come riporta la redazione de Il Giorno, Vetrioli sarebbe stato aggredito nel sonno dalla moglie, una 36enne di origini brasiliane. Quest’ultima lo avrebbe prima colpito con un martello, poi avrebbe afferrato un coltello da cucina e sferrato diversi fendenti, uno dei quali al cuore. Alcune ore più tardi, intorno alle 13 di ieri, la donna si è presentata al comando della Polizia Locale confessando di aver ucciso il coniuge.

LEGGI ANCHE: Assalito da uno sciame di insetti: uomo trovato morto in un campo

Immediatamente gli agenti si sono precipitati presso l’abitazione, ritrovando il 37enne riverso al suolo ormai senza vita. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno provveduto agli accertamenti del caso. I militari hanno rinvenuto e sequestrato il coltello ed il martello.

LEGGI ANCHE: Incidente lungo l’autostrada: morto noto politico, ferita la moglie

Ora saranno le successive indagini, coordinate dal pubblico ministero Claudio Boranga, a chiarire la dinamica esatta del delitto ed il movente. La donna, riporta Il Giorno, ascoltata dagli inquirenti avrebbe raccontato che il marito, con cui si era sposata lo scorso 2 aprile, l’avrebbe più volte picchiata e tradita. Per lei è scattato il fermo con l’accusa di omicidio aggravato.