Assalito da uno sciame di insetti: uomo trovato morto in un campo

Nel pomeriggio di lunedì a Costa Volpino (Bergamo), un uomo di 53 anni è stato trovato privo di vita in un campo: il 53enne sarebbe stato assalito da uno sciame di insetti.

Un uomo di 53 anni è stato trovato senza vita nel pomeriggio di lunedì in un campo di Costa Volpino, in provincia di Bergamo. L’allarme è scattato quando le urla del 53enne hanno attirato l’attenzione di un residente che ha chiamato il numero unico per le emergenze.

Costa Volpino assalito sciame uomo trovato morto
(Fernando Espí – Pixabay) – Tuttogratis.it

All’arrivo dei soccorsi, purtroppo per l’uomo era troppo tardi. Secondo una prima ricostruzione, la vittima sarebbe stata assalita da uno sciame di insetti, vespe o calabroni, mentre camminava lungo una strada di campagna. Sul caso sono in corso le indagini dei carabinieri.

Costa Volpino, punto da uno sciame di insetti: 53enne trovato morto in un campo

Costa Volpino assalito sciame Alessandro Barni trovato morto
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Uno shock anafilattico dopo essere stato punto da uno sciame di insetti. Sarebbe morto così Alessandro Barni, 53enne residente a Darfo Boario Terme e titolare di un’impresa di pulizie.

Barni, stando ad una prima ricostruzione, ancora da confermare, come riporta la redazione locale de Il Giornale di Brescia, nel pomeriggio di lunedì 18 luglio era andato a trovare un conoscente a Ceratello, frazione del comune di Costa Volpino, in provincia di Bergamo. Il 53enne avrebbe poi lasciato l’abitazione in stato confusionale incamminandosi su una mulattiera, ma durante il tragitto, sarebbe stato assalito da uno sciame di vespe o calabroni venendo punto ripetutamente.

LEGGI ANCHE: Moto contro il guardrail sulla statale: morto un ragazzo, grave l’amico

Le urla della vittima hanno destato l’attenzione di un residente che ha chiamato i soccorsi. Immediatamente è stato inviato sul posto un equipaggio del 118, ma all’arrivo dei sanitari per Barni era ormai troppo tardi: i medici hanno rinvenuto l’uomo riverso in un campo potendone constatare solo il decesso che, dai primi riscontri sarebbe sopraggiunto in seguito ad uno shock anafilattico.

LEGGI ANCHE: Giovane barista muore dopo un tuffo nel lago: il dramma davanti ai bagnanti

Intervenuti anche i carabinieri che stanno indagando sul caso. I militari dell’Arma, riportano i colleghi de Il Giornale di Brescia, avrebbero rinvenuto delle chiazze di sangue lungo la strada. Non è chiaro se la vittima possa essersi ferita mentre cercava di scappare dallo sciame o mentre era a Ceratello a casa del conoscente, circostanza che dovrà essere stabilita attraverso gli accertamenti degli inquirenti.