Attenzione a questo animale: se lo trovi mentre sei a mare, esci subito

E’ proprio così: da oggi dovrete tenere gli occhi ben aperti quando decidete di fare il bagno a mare. Ecco cosa rischiate.

Da oggi fare il bagno a mare potrebbe non essere più così rilassante come pensavamo: fareste bene a tenere gli occhi aperti. 

Attenzione a questo animale: se lo trovi mentre sei a mare, esci subito – Tuttogratis.it (PublicDomainPictures preso da Pixabay)

Ebbene sì, insieme all’arrivo della metà di questa estate, arrivano anche le prime raccomandazioni. Con l’inizio sempre più imminente del mese di Agosto, infatti, tutti noi ci prepariamo a mettere in pausa il lavoro e dedicarci qualche settimana di tanto meritato relax e riposo. Tuttavia, non si possono sottovalutare quelli che sono i rischi che anche fare un bagno a mare porta con sé. Infatti, in particolare i bagnanti delle coste ioniche sono alle prese con un ospito indesiderato e non esattamente gradito. Ma continuiamo a leggere per scoprire di più. 

SOS: fareste bene a tenere gli occhi ben aperti quando fate il bagno a mare, ecco cosa vi può succedere

Attenzione a questo animale: se lo trovi mentre sei a mare, esci subito – Tuttogratis.it (Pexels  preso da Pixabay)

Come ben sapete noi di Tuttogratis.it siamo sempre pronti a comunicarvi quelle che sono le ultime notizie all’ordine del giorno. Impossibile, nel corso di queste settimane, non far ruotare tutte le nostre novità proprio intorno all’estate e all’inizio di una delle stagioni più attese di tutto l’anno. Tra offerte in arrivo e sconti imperdibili, infatti, c’è sempre qualcosa di nuovo di cui parlare. Non bisogna però dimenticare di tenere anche gli occhi ben aperti, soprattutto quando facciamo il bagno a mare. 

Sembra, infatti, che in particolare delle coste ioniche siano alle prese con un ospite non del tutto desiderato e soprattutto molto difficile da gestire. Mentre milioni di italiani e non solo si preparano a fare le valigie per godersi le tanto agognate vacanze, c’è un dettaglio che proprio non può passare inosservato. Nelle acque dello Iono, infatti, sembra essere arrivato un ospite del tutto indesiderato e impossibile da allontanare. Di cosa stiamo parlando? Proprio della Pelagia noctiluca, che nel giro di queste settimane sta occupando i fondali del Salento. 

Leggi anche –> 3 trucchi furbissimi per risparmiare corrente quando usi il condizionatore

Si tratta, per dirla in parole povere, di quella che viene anche chiamata come “medusa luminosa”. Facente parte della famiglia Pelagiidaee, non è poco lo scompiglio e i problemi che sta portando tra i bagnanti delle coste sullo Ionio. Ed è proprio per questo motivo, a causa in particolare dell’elevata presenza di meduse in questa area, che l’amministrazione si è vista costretta a lanciare l’allarme nell’area. 

Leggi anche –> Gerry Scotti, avete mai visto il figlio? Lo scapolo più richiesto d’Italia FOTO

Ma quali sono le caratteristiche di questa medusa? Innanzitutto ha una struttura molto singolare e che le fornisce la capacità di illuminarsi al buio. Con un ombrello dal diametro fino a dieci centimetri, ha una colorazione che va dal marrone, al rossastro fino al rosa violaceo. Non fatevi però trarre in inganno: perché, in realtà, i suoi lunghi tentacoli sono molto urticanti. Ma soprattutto sono trasparenti, il che può rendere ancora più difficile fare attenzione. Il motivo per cui è stato lanciato l’allarme è che queste specifiche meduse, anche solo con un piccolo sfioramento, possono provocare profonde e dolorose ustioni sulla pelle.