Non risponde alle chiamate dei genitori: giovane donna trovata morta in casa

Una giovane donna di 41 anni è stata trovata morta martedì mattina all’interno dell’appartamento dove viveva a Bologna. A chiamare i soccorsi i suoi genitori.

Bologna donna trovata morta casa
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Dramma a Bologna, dove martedì mattina una donna di 41 anni è stata trovata morta all’interno del suo appartamento. L’allarme è scattato quando i genitori, preoccupati delle mancate risposte al telefono e al campanello dell’abitazione, hanno chiamato i soccorsi.

I vigili del fuoco hanno, dunque, forzato la porta di casa ritrovandosi di fronte alla straziante scena: il corpo della 41enne ormai senza vita. Da quanto appurato a stroncare la giovane donna sarebbe stato un malore che non le avrebbe dato neanche il tempo di chiedere aiuto.

Bologna, non risponde alle chiamate dei genitori: donna di 41 anni trovata priva di vita in casa

Bologna Laura Cristofanelli trovata morta casa
(Ansa)

Laura Cristofanelli, 41enne originaria di La Macina, frazione del comune di Mogliano (Macerata), è stata trovata morta nell’appartamento dove viveva da sola a Bologna. La tragica scoperta nella mattinata di martedì, 12 luglio, quando i genitori hanno lanciato l’allarme.

Quest’ultimi, come scrivono i colleghi de Il Resto del Carlino, dopo aver provato più volte a chiamare la figlia, che la sera prima aveva detto loro di sentirsi poco bene, sono partiti da Mogliano per raggiungere l’abitazione nel capoluogo emiliano. Giunti sul posto hanno suonato al campanello, ma anche qui nessuna risposta. Immediata la chiamata ai soccorsi.

LEGGI ANCHE: Auto esce di strada e si schianta contro un muro: morta una 21enne

Presso l’appartamento è intervenuta una squadra dei vigili del fuoco che, forzata la porta d’ingresso, hanno rinvenuto il corpo della 41enne. Inutili tutti i tentativi di rianimazione: ai sanitari non è rimasto altro da fare che constatarne il decesso. Stando ai primi riscontri, riporta la redazione de Il Resto del Carlino, la donna sarebbe morta a causa di un malore improvviso.

LEGGI ANCHE: Muore mentre nuota nel fiume: la tragedia davanti al figlio

La notizia ha gettato nello sconforto l’intera comunità di Mogliano, dove Laura era nata e cresciuta. Poi si era trasferita a Bologna per gli studi ed ora lavorava come direttore di casting per un’agenzia di moda. Lascia i genitori ed i fratelli Giorgio e Federica. L’ultimo saluto domani, venerdì 15 luglio, alle ore 16 presso la chiesa di San Gregorio Magno di Mogliano.