Pestato a morte in strada: alla base dell’omicidio un diverbio per una sigaretta

Un uomo è stato ucciso di botte per strada da un 20enne. Il motivo? Una sigaretta. Orrore per le strade di Torino.

Orrore a Torino, dove un uomo di 56 anni ha perso la vita a seguito di un violento pestaggio ad opera di un ragazzo di soli 20 anni che sarebbe stato sotto l’effetto di crack.

Torino 56enne ucciso sigaretta lite
(Dorinel Nedelcu – Pixabay) – Tuttogratis.it

Il motivo? Pare che la vittima avesse chiesto al suo aggressore una sigaretta. Il giovane, che si trovava nella propria abitazione sarebbe sceso in strada e da lì avrebbe avuto inizio la follia. Non è ancora chiara l’esatta dinamica degli eventi, di certo un uomo ha perso la vita.

Torino, orrore in strada: ragazzo di 20 anni uccide un uomo per una sigaretta

Torino 56enne ucciso sigaretta lite
(Alexas_Fotos – Pixabay) – Tuttogratis.it

Francesco Lo Manto, 20 anni, questo il nome del giovane che la scorsa notte – domenica 10 luglio- avrebbe ucciso massacrando di botte un uomo di 56 anni in piazza della Vittoria a Torino.

A dichiararlo, riporta la redazione de Il Mattino, lui stesso agli agenti della Questura di Torino. Il ragazzo sotto effetto del crack verso le 4 era sul balcone di casa quando sarebbe passato Augusto Bernardi, la vittima. L’uomo, riferisce sempre Lo Manto, gli avrebbe chiesto una sigaretta e per tale ragione lui sarebbe sceso in strada.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giovane madre trovata morta nel bagno di casa: è giallo

Da quel momento in poi non è chiaro cosa sia accaduto se non che il 20enne lo avrebbe iniziato a colpire con calci e pugni fino a quando Bernardi non sarebbe caduto a terra esanime. Lo Manto sarebbe poi rientrato fino all’arrivo della Polizia che lo avrebbe fermato e portato in questura.

Gli agenti stanno ora indagando per far luce sul delitto, coordinati dalla Procura della Repubblica del capoluogo piemontese. Gli inquirenti hanno posto sotto sequestro l’abitazione del ragazzo, dove vivono anche la madre ed il fratello.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Interviene per sedare una violenta lite: uomo ucciso con una coltellata

A macchiare di sangue l’Italia un altro tragico delitto, avvenuto sempre ieri ma a Lentini in provincia di Siracusa. Un ragazzo di 23 anni avrebbe ucciso un 38enne. Non chiaro, neanche in questo caso cosa sia realmente accaduto. Di certo vi è il fatto che al culmine di una lite sarebbe partito un colpo di fendente risultato fatale.