Giovane madre trovata morta nel bagno di casa: è giallo

Una giovane madre è stata trovata morta nel pomeriggio di ieri all’interno della sua abitazione a Macchia di Giarre, in provincia di Catania. Indagano i carabinieri.

Sono in corso le indagini sul drammatico ritrovamento avvenuto ieri pomeriggio a Macchia di Giarre, in provincia di Catania. Una giovane madre di 32 anni è stata trovata senza vita all’interno dell’abitazione, dove viveva con la figlia ed il marito.

Macchia di Giarre giovane madre trovata morta casa
(Ansa)

A chiamare le forze dell’ordine sarebbe stato proprio quest’ultimo, una volta rinvenuto il corpo senza vita della moglie. Da quanto appurato sino ad ora dai carabinieri, pare che la 32enne fosse morta da almeno un paio di giorni. Interrogato il marito, la cui posizione sarebbe ora al vaglio degli inquirenti che dovranno far luce su quanto accaduto.

Macchia di Giarre, giovane madre trovata morta in casa dopo due giorni: interrogato il marito

Macchia di Giarre giovane madre trovata morta casa
Carabinieri (Djedj – Pixabay) Tuttogratis.it

Si chiamava Debora Pagano, la madre 32enne trovata priva di vita all’interno della sua abitazione di Macchia, piccola frazione del comune di Giarre, in provincia di Catania.

L’allarme, scrivono i colleghi di Fanpage, è scattato nel pomeriggio di ieri, domenica 10 luglio, quando il marito della giovane ha chiamato le forze dell’ordine spiegando di aver trovato la moglie riversa priva di vita in bagno. Presso l’appartamento si sono precipitati i carabinieri che hanno dato il via agli accertamenti e alle indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Catania, per far luce sulla vicenda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Interviene per sedare una violenta lite: uomo ucciso con una coltellata

Da stabilire le cause del decesso, non è chiaro se si sia trattato di una morte violenta o per cause naturali. Maggiori dettagli potranno emergere dall’esame autoptico sulla salma, già disposto dall’autorità giudiziaria e che verrà effettuato nelle prossime ore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lite familiare sfocia in tragedia: 15enne aggredisce e uccide il nonno

Dai primi riscontri, riporta la redazione di Fanpage, sembra che la 32enne fosse deceduta almeno due giorni prima del ritrovamento, una circostanza che avrebbe insospettito gli inquirenti, i quali si chiedono come sia possibile che nessuno si sia accorto prima di quanto accaduto. In tal senso, il marito sarebbe stato interrogato ed ora la sua posizione è al vaglio della Procura.

La figlia, di pochi anni, si trovava in casa dai nonni materni a Letojanni, paese d’origine della 32enne che si era trasferita qualche anno fa a Macchia di Giarre.