Ecobonus: ecco tutte le novità sul Portale Enea

Chi vuole accedere ai nuovi Ecobonus dovrà fare molta attenzione a questo aggiornamento del Portale Enea. Ecco tutto ciò che ce da sapere per poter utilizzare gli Ecobonus.

Quante volte vi sarà capitato di eseguire alcuni lavori in casa per poterla rendere più calda d’inverno, oppure avete deciso di renderla più sostenibile grazie ad alcune tecnologie come ad esempio i pannelli fotovoltaici o una caldaia con minor consumo energetico. Sappiate che se avete finito da poco di sistemare casa o fare alcuni lavori per migliorare la sua prestazione energetica, potete accedere ad alcuni Ecobonus per alleviare la spesa.

ecobonus bonus casa 2022 portale enea
Ecco a quanto ammontano e come accedere agli Ecobonus. (Fonte: Pixabay)

Per chi non lo sapesse, l’Enea è l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile ed è un ente che si occupa dell’aggiornamento e supporto alla ricerca e all’innovazione tecnologica atta a migliorare il settore energetico. L’Enea è attiva dagli anni 60 e grazie ai rapporti con moltissime altre istituzioni nazionali ed internazionali, vanta un’enorme rete di servizi, nata per migliorare la sostenibilità e la ricerca nel campo energetico.

Il Portale Enea e gli Ecobonus

Finalmente Enea ha deciso di creare un nuovo portale, semplice ed efficace per eseguire pratiche online, come ad esempio richiedere gli Ecobonus e il Bonus Casa 2022. Dal 1° aprile è infatti possibile richiedere accesso agli Ecobonus direttamente sul portale, fornendo ad Enea le giuste documentazioni sui lavori svolti. Inoltre le cose stanno cambiando a livello amministrativo e per i requisiti di alcuni bonus e incentivi, infatti anche il Reddito di Cittadinanza cambia per sempre.

ecobonus bonus casa 2022 portale enea
Grazie al Portale Enea lo svolgimento delle pratiche sarà molto più semplice. (Fonte: Pixabay)

Infatti la cifra e le detrazioni che Enea mette a disposizione cambia dal tipo di lavoro e dal momento in cui questo è stato fatto. Il termine per inviare la documentazione è di 90 giorni per i lavori finiti tra il 1° gennaio e il 31 marzo del 2022.

La documentazione da inviare ad Enea è la seguente:

Ecobonus: per poter usufruire degli incentivi che vanno dal 50 all’85%, bisogna inviare i dati degli interventi di riqualificazione energetica. Inoltre se si desidera usufruire del bonus facciate, si avrà la detrazione del 90% per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2021 e il 60% da quelle avute dal 1° gennaio del 2022.

Bonus Casa: bisogna inviare la documentazione e i dati dei lavori atti a migliorare il risparmio energetico e l’utilizzo di fonti rinnovabili.

Per inviare i dati sul portale Enea bisognerà possedere lo SPID o la Carta d’Identità Elettronica, così da poter accedere al servizio in modo semplice e soprattutto da casa. Se invece siete interessati a conoscere altre agevolazioni attuate dal governo, sappiate che anche le pensioni avranno delle grandi agevolazioni!

Impostazioni privacy