11mila euro al mese senza avere un lavoro effettivo: è possibile. Ecco spiegato come

É un periodo di crisi economica per tutti. Rincari su bollette e prezzi sono una minaccia per le nostre tasche. Una tiktoker ha spiegato come racimolare ben 11mila euro senza avere un lavoro nel senso effettivo del termine

Arrivare a fine mese, tra aumento delle bollette e rincari diffusi dovuti alla pandemia da Covid-19 e al conflitto con ripercussioni internazionali tra Russia e Ucraina, non è più normale prassi ma un’arte da autentici economisti.

11mila euro al mese senza lavoro
Una tiktoker ha spiegato come riesce a guadagnare più di 11mila euro al mese senza un lavoro effettivo. Tuttogratis.it (Foto da Canva)

Il tasso di disoccupazione è giunto a livelli inauditi. Urgono riforme affinché la popolazione possa incrementare la propria capacità di spesa e far ripartire il paese e, a livello strettamente personale, si trovi la tranquillità per vivere dignitosamente.

Se non avete un lavoro effettivo, se, invece, odiate l’occupazione attuale o semplicemente siete alla ricerca di un reddito extra, potreste affidarvi ai consigli di Doni Brown, una tiktoker da 116mila follower, che sui social network ha svelato una serie di facili lavoretti secondari che non prevedono nessun costo di avvio e che possono fruttare fino a 9800 sterline al mese, pari a una cifra superiore a 11mila euro.

Influencer su Tik Tok svela come guadagnare oltre 11mila euro al mese con lavori secondari: incredibile

11mila euro al mese senza lavoro
Una tiktoker ha spiegato come riesce a guadagnare più di 11mila euro al mese senza un lavoro effettivo. Tuttogratis.it (Foto da Canva)

In uno degli ultimi video rilasciati su Tik Tok, l’influencer Domi Brown (conosciuta anche come Wealthy Woman CEO) ha spiegato come sia possibile guadagnare 9800 sterline al mese senza avere un lavoro effettivo ma occupandosi di attività secondarie.

LEGGI ANCHE: Cose strane e incredibili che i miliardari possono permettersi e di cui tu ignori l’esistenza

Un primo passo potrebbe essere quello di pubblicare annunci su portali come Fiverr e Upwork che, sostanzialmente, si occupano di mettere in contatto imprese e lavoratori autonomi e freelance i quali mettono a disposizione le proprie competenze per poter iniziare una  collaborazione temporanea a distanza.

Se avete capacità nella creazione di contenuti e nel social media marketing, nel copywriting o nel servizio clienti, potreste creare ad hoc dei pacchetti e cimentarvi nell’attività di assistente virtuale.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK

Non vi sentite in grado di farlo? Ecco un’altra opzione. Potreste divenire un affiliato Amazon. In cosa consiste? Dovete semplicemente creare un account su Instagram o TikTok e mostrare i prodotti che avete già acquistato sulla piattaforma di ecommerce prima citata. Pubblicate un video in cui spiegate il funzionamento degli oggetti e fornite una motivazione per cui gli utenti dovrebbero comprarli su Amazon. Utilizzate quindi gli hashtag #AmazonFavourites, #AmazonFinds e #TikTokMadeMeBuyIt; la gente troverà il vostro account ed eventualemente acquisterà i prodotti tramite i vostri link di affiliazione.

Anche se non dovessero acquistare ciò che avete suggerito, se gli utenti arrivano su Amazon attraverso il vostro link e acquistano merce entro 72 ore successive, voi guadagnerete comunque una commissione.

LEGGI ANCHE: I segnali segreti dietro i gesti della Regina Elisabetta: occhio al rossetto

Infine, come ultima idea, potreste divenireuser testing o user interviews. Semplicemente dovrete testare prodotti o siti web per aziende, lasciare una recensione, in modo che possano migliorare l’offerta prima di metterla sul mercato.

Impostazioni privacy