Raccomandata in compiuta giacenza: cos’è e perchè non dovresti mai permetterlo

Raccomandata in compiuta giacenza: quante volte avete letto queste parole? Scopriamo di che cose si tratta e perché non dovresti mai permettere che accada

Quante volte avete letto “raccomandata in compiuta giacenza”? Insomma, sono un po’ quelle cose che ci fanno rendere conto di essere diventati grandi e di non poter ricorrere sempre all’aiuto dei propri genitori. C’è qualcosa, però, che ci rende estremamente fortunati. La nostra generazione, infatti, per fortuna gode del sostegno del nostro amato Google.

Raccomandata, non fare mai questo errore
Raccomandata, non fare mai questo errore (foto da canva) tuttogratis.it

Dunque, siamo qui per questo. A volte ci ritroviamo ad avere un po’ d’ansia quando controlliamo la casella della posta. La paura di ricevere una multa è sempre dietro l’angolo, motivo per cui ci ritroviamo a tirare un sospiro di sollievo quando vediamo che non c’è niente del genere. Se invece troviamo un avviso di giacenza, ovviamente le preoccupazioni cominciano prepotentemente a farsi spazio nella nostra testa. Forse proprio per questo, in preda alla paura, qualcuno ha la brillante di non ritirare e ignorare tutto, facendo finta di non averla mai ricevuta.

Raccomandata in compiuta giacenza: scopriamo insieme di cosa si tratta

Raccomandata, non fare mai questo errore
Raccomandata, non fare mai questo errore (foto da canva) tuttogratis.it

LEGGI QUI: Un mare di buoni sconto da stampare: scarica subito il tuo e risparmia!

Dunque, proprio per questo, siamo qui per spiegarvi se si tratta di una cosa importante e soprattutto entro quando deve essere ritirata.

Il legislatore ha deciso che, entro un certo periodo di tempo, le raccomandate vanno considerate consegnate. Il destinatario, infatti, è dovuto a fornire il proprio indirizzo. Proprio per questo motivo, in caso di mancato ricevimento nonostante la consegna, è una nostra responsabilità. In altre parole, l’ente pubblico o privato non può pagare le conseguenze del mancato ritiro. Dunque, se pensate che fare finta di niente possa discolparvi, vi sbagliate di grosso. È il caso di affrontare la vostra responsabilità.

LEGGI QUI: In questo supermercato puoi avere un buono da 50 euro spendendo solo €3 

Se il postino sta provando a consegnarvi una raccomandata, vi conviene farvi trovare. Se in caso contrario viene rilasciato il cartellino di avviso di giacenza, bisogna attendere il giorno seguente per ritirare l’avviso presso l’ufficio che ci viene indicato sulla posta.