Alluvione durante un ritiro spirituale: morti sette ragazzi, tre dispersi

Nella giornata di venerdì sette ragazzi, che stavano prendendo parte ad un ritiro spirituale in Venezuela, hanno perso la vita travolti dalle forti piogge che hanno interessato la zona.

Almeno sette morti, tutti giovani, e tre dispersi. Questo il bilancio della tragedia consumatasi nella giornata di venerdì a Lobatera, in Venezuela. Le vittime, insieme ad altre persone, stavano prendendo parte ad un ritiro spirituale nei pressi di un fiume, straripato a causa delle forti piogge.

Venezuela alluvione morti ragazzi ritiro spirituale
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

L’acqua avrebbe trascinato alcuni dei partecipanti. Sul posto sono arrivati diverse squadre di soccorso che hanno attivato tutte le operazioni del caso: nulla da fare per le vittime, di età compresa tra i 15 ed i 27 anni. Tratte in salvo 26 persone, ancora in corso, invece, le ricerche dei tre dispersi.

Venezuela, sorpresi da un alluvione durante il ritiro spirituale: sette ragazzi morti, tre dispersi

Venezuela alluvione morti ragazzi ritiro spirituale
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Tragedia durante un ritiro spirituale della Chiesa metodista che si stava tenendo nel pomeriggio di venerdì 23 settembre a Lobatera, cittadina dello stato di Tachira, in Venezuela. Sette ragazzi, di età compresa tra i 15 ed i 27 anni, sono morti ed altre tre persone risultano essere al momento disperse.

I dieci, secondo quanto riportano alcune fonti locali tra cui l’agenzia sudamericana Notimerica, stavano prendendo parte al ritiro insieme ad altre 26 persone nei pressi del torrente La Molina, quando sono stati sorpresi da un forte alluvione che ha fatto straripare il corso d’acqua. La corrente ha trascinato molti di loro, non lasciando scampo purtroppo alle sette vittime.

LEGGI ANCHE: Cadavere di una donna trovato in un laghetto: indagano i carabinieri

Ingente il numero di soccorritori arrivati sul luogo che sono riusciti a trarre in salvo 26 persone che hanno ricevuto le cure del caso ed il sostegno psicologico per quanto accaduto. Non si hanno ancora notizie dei tre dispersi: le ricerche sono in corso in tutta l’area colpita dall’ondata di maltempo. Con il passare delle ore, però, si affievoliscono le speranze di poterli ritrovare ancora in vita.

LEGGI ANCHE: Scopre di avere un tumore al cervello mentre è in gravidanza: salvate madre e figlia

A confermare il tremendo bilancio, riferisce Notimerica, il governatore dello Stato di Táchira in Venezuela, Freddy Bernal, attraverso un video pubblicato sul proprio account Twitter.