Precipita dal tetto durante sopralluogo: geometra muore dopo un volo di alcuni metri

Un geometra di 55 anni è morto ieri pomeriggio a Ponsacco (Pisa) mentre effettuava un sopralluogo di lavoro sul tetto di un centro di distribuzione delle Poste Italiane.

Ancora morti sul lavoro in Italia. Ieri pomeriggio l’ennesima tragedia. Un geometra di 55 anni è deceduto a Ponsacco (Pisa) precipitando dal tetto di un centro di distribuzione delle Poste Italiane su cui si trovava per un sopralluogo.

Ponsacco cade tetto Poste morto geometra
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Vani tutti i tentativi di soccorso da parte del personale medico del 118, giunto rapidamente sul luogo dell’incidente insieme ai vigili del fuoco e alle forze dell’ordine. Da chiarire le cause che hanno provocato la caduta della vittima.

Ponsacco, incidente durante un sopralluogo di lavoro: geometra precipita da un tetto e muore

Ponsacco cade tetto Poste morto Valerio Beccaro
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

È Valerio Beccaro, geometra 55enne originario di Livorno, la vittima dell’ennesimo incidente mortale sul lavoro. La tragedia si è consumata nel pomeriggio di ieri, martedì 6 settembre, a Ponsacco, in provincia di Pisa.

Stando a quanto ricostruito sino ad ora, come riferiscono alcune fonti locali e la redazione del quotidiano Repubblica, il geometra, che lavorava per Poste Italiane da 40 anni, si trovava sul tetto di un centro di distribuzione per effettuare un sopralluogo per delle infiltrazioni d’acqua. Durante il controllo, Beccaro avrebbe perso l’equilibrio ed è precipitato nel vuoto piombando al suolo dopo un volo di alcuni metri.

LEGGI ANCHE: Spaventoso incidente ad un incrocio: spezzata la vita di un ragazzo di 22 anni

Segnalato l’accaduto al numero unico per le emergenze, sul posto è stato inviato un equipaggio del 118. I sanitari hanno immediatamente attivato le manovre di rianimazione, ma dopo vari tentativi si sono arresi dichiarando la morte del geometra.

Saranno ora le indagini dei carabinieri, giunti sul posto, a determinare cosa abbia fatto perdere l’equilibrio al geometra. Sul caso la Procura della Repubblica di Pisa ha aperto un’inchiesta. I sindacati, subito dopo il drammatico episodio, riporta Repubblica, hanno espresso il proprio cordoglio alla famiglia del 55enne ed hanno chiesto un intervento per cercare di prevenire altri incidenti simili.

LEGGI ANCHE: Escursionista disperso in montagna: tragico epilogo delle ricerche

Quella consumatasi a Ponsacco è la seconda tragedia in poche ore sul lavoro. In mattinata a Montecchio Maggiore (Vicenza) il titolare di un maneggio è morto dopo essere stato colpito da una potente scarica elettrica mentre lavorava in azienda.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK