Scivola in un dirupo per recuperare il cellulare della fidanzata: uomo morto a 30 anni

Un giovane uomo di 30 anni è deceduto mentre era impegnato in un’escursione sull’Altopiano di Asiago (Vicenza). É scivolato in un dirupo nel tentativo di recuperare un cellulare

Una tragedia d’immani proporzioni, una morte assurda che lascia totalmente attoniti. Un uomo di 30 anni è deceduto mentre stava facendo un’escursione o sulla Val d’Astico, a Rotzo, sull’Altopiano di Asiago (in provincia di Vicenza).

uomo 30 anni muore cellulare
Altar Knotto. Giovane uomo muore cadendo in un dirupo nel tentativo di recuperare il cellulare della fidanzata. Tuttogratis.it (Screenshot da Instagram @sara_bragante)

Una giornata di spensieratezza trascorsa insieme alla propria compagna, così come documentano le Instagram Stories presenti ancora sul popolare social network, poi il dramma. Andrea Mazzetto è scivolato dal massiccio dell’Altar Knotto nel tentativo di recuperare un cellulare. Ha fatto un volo di più di 100 metri: per lui non c’è stato nulla da fare.

Tragedia sull’Altopiano di Asiago. Giovane uomo muore cadendo in un dirupo: voleva recuperare un cellulare

Andrea Mazzetto. Giovane uomo muore cadendo in un dirupo nel tentativo di recuperare il cellulare della fidanzata. Tuttogratis.it (Screenshot da Instagram @andreamazzetto)

Si chiamava Andrea Mazzetto il giovane uomo deceduto mentre era impegnato in un’escursione sull’Altopiano di Asiago insieme alla sua compagna. Originario di Rovigo, nella sua città aveva avviato un’attività d’imbiancature e decorazioni.

LEGGI ANCHE: Travolto da un’auto mentre passeggia con mamma e zie: morto bimbo di 11 anni

Amante delle moto, del fitness e con una passione per i viaggi. L’ultima vacanza da sogno fatta a Santorini (Grecia) solo pochi giorni fa. Aveva tutta la vita davanti, infranta da un drammatico incidente.

Andrea Mazzetto, ieri 20 sabato 20 agosto 2022, si trovava insieme alla fidanzata, Sara Bragante, sulla Val d’Astico, a Rotzo. Secondo quanto riportato da diverse fonti come Il Messaggero, Leggo.it e Il Gazzettino, alla donna sarebbe caduto il cellulare. Il 30enne avrebbe, dunque, cercato di recuperarlo. Per una tragica fatalità avrebbe perso l’equilibrio, scivolando dallo sperone Altar Knotto e cadendo in un dirupo.

Ad avvertire i soccorsi è stata la donna. Giunto sul luogo l’elisoccorso di Treviso emergenza. Gli operatori sanitari, purtroppo, non hanno potuto far altro che constatare il decesso di Andrea Mazzetto.

LEGGI ANCHE: Macabra scoperta: comprano valigie all’asta, ci trovano resti di due bambini

Entrambi i giovani avevano documentato gli attimi della loro escursione insieme sui social network. Sara Bragante ha postato su Instagram uno scatto insieme al fidanzato con questa didascalia: “La nostra maledetta ultima foto insieme. Sarai sempre con me, orsetto mio”. Molti i messaggi di cordoglio.