La moglie e i figli avrebbero ucciso Ciro Palmieri: in arresto per omicidio

La moglie e i figli di Ciro Palmieri sono stati arrestati perché sospettati di aver ucciso l’uomo di cui avevano denunciato la scomparsa.

Sarebbero proprio i familiari i colpevoli della morte di Ciro Palmieri, l’uomo di cui era stata denunciata la scomparsa il 30 luglio scorso.

omicidio ciro palmieri
Le immagini delle telecamere hanno ripreso il momento del delitto – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

La moglie Monica Milite e i figli della vittima, di cui uno ancora minorenne, sono stati arrestati oggi con l’accusa di omicidio e di occultamento di cadavere. Sarà poi il processo a stabilire se sono o meno stati loro gli artefici della morte dell’uomo.

Ciro Palmieri: in manette la moglie e i figli con accuse pesantissime

ciro palmieri
In arresto la moglie e i figli dell’uomo – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

Oggi, 19 agosto, sono stati tratti in arresto la moglie e i figli di Ciro Palmieri. Come riporta il sito Today.it, sono stati stesso i familiari a denunciare la scomparsa dell’uomo avvenuta il 30 luglio scorso. Il cadavere è stato ritrovato in un dirupo in alcuni sacchi della spazzatura e in avanzato stato di decomposizione.

LEGGI ANCHE: Marina di Lesina: un uomo armato spara ed uccide un bagnante, morto un 52enne

Secondo gli inquirenti, lo stato del corpo al momento del ritrovamento farebbe pensare che l’omicidio sia avvenuto proprio il giorno della denuncia di scomparsa sporta dalla moglie dell’uomo. Sarà poi l’autopsia a determinare se l’uomo sia stato ucciso quel giorno oppure prima. La moglie e i figli sono accusati di omicidio, con l’aggravante della crudeltà e occultamento di cadavere.

LEGGI ANCHE: Treno travolge e uccide padre e figlio sui binari. Il motivo per cui si trovassero là è sconcertante

Quando la donna è andata dai Carabinieri per denunciare la scomparsa del marito, gli investigatori hanno intuito che c’erano delle contraddizioni nelle dichiarazioni della donna. Durante lo svolgimento delle indagini, gli inquirenti hanno prelevato le immagini delle telecamere di videosorveglianza. I filmati del giorno della scomparsa dell’uomo erano stati eliminati, ma un tecnico delle Forze dell’Ordine è riuscito a recuperarli. Gli investigatori avrebbero così scoperto il modo in cui Palmieri è stato ucciso. Il delitto si sarebbe consumato in casa al culmine di una lite. La donna avrebbe colpito l’uomo, difronte ad un altro figlio di 11 anni, ed avrebbe infierito su di lui mentre si trovava a terra ed impossibilitato a difendersi. Poi gli avrebbe amputato una gamba e avrebbe infilato il corpo della vittima in alcuni sacchi di plastica lasciati poi cadere in un dirupo. Anche i figli della donna sarebbero coinvolti nell’omicidio.