Bambino di 8 anni muore dopo incidente in pista: donati gli organi

È morto il bambino di 8 anni che la scorsa settimana era rimasto coinvolto in un incidente in minimoto sulla pista del kartodromo di Ala (Trento).

Non ce l’ha fatta il bambino di 8 anni che lo scorso 22 luglio era rimasto coinvolto in un incidente mentre si allenava sulla pista del kartodromo di Ala (Trento). Ieri il decesso in ospedale ad una settimana di distanza dalla tragedia.

Trento bambino morto incidente minimoto
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Il piccolo, mentre in girava in pista alla guida di una minimoto, ha perso il controllo del mezzo cadendo a terra. A quel punto, un’altra due ruote lo ha centrato in pieno. Immediato l’intervento dei soccorsi che lo hanno trasportato in ospedale, dove purtroppo non c’è stato nulla da fare.

Trento, incidente in pista alla guida della minimoto: Mathis muore a 8 anni dopo giorni di agonia

Trento Mathis Bellon morto incidente minimoto
(moerschy – Pixabay) – Tuttogratis.it

Mathis Bellon, il bambino di 8 anni che si trovava da giorni ricoverato in seguito ad un incidente in minimoto, è morto. A dare la triste notizia è stata la stessa famiglia attraverso i social network.

Il piccolo, secondo quanto ricostruito, come riportano i colleghi de Il Corriere della Sera, lo scorso 22 luglio era impegnato in un allenamento sulla pista del kartodromo di Ala (Trento) per prepararsi al prossimo Campionato nazionale di velocità. Durante la sessione, per causa ancora in fase di accertamento, Mathis ha perso il controllo della due ruote cadendo sull’asfalto, dove è stato travolto da un’altra moto.

LEGGI ANCHE: Drammatico scontro in autostrada: morta giovane madre, ferita la figlia di 8 anni

Subito si è attivata la macchina dei soccorsi. Sul posto è arrivata anche l’eliambulanza con a bordo l’equipe medica del 118 che, dopo le prime cure, ha trasportato il bambino in elicottero presso l’ospedale di Verona. Dopo alcuni giorni di ricovero e due interventi chirurgici, il trasferimento in Francia, a Montpellier, dove ieri il suo cuore ha smesso di battere per sempre. Troppo gravi le lesioni riportate nell’incidente in pista.

LEGGI ANCHE: Orrore nel canale: cadavere fatto a pezzi trovato in alcuni sacchi di plastica

I familiari, scrive Il Corriere, hanno dato il consenso per la donazione degli organi che hanno salvato cinque vite. Numerosi i messaggi di cordoglio apparsi sui social network dopo la notizia della morte di Mathis, considerato una giovane promessa del motociclismo e membro della Team Race Experience School.