Il casello dell’autostrada non ti ha dato il resto? Ecco come avere il rimborso in due mosse

Capita che il casello automatico all’uscita dell’autostrada non eroghi il resto giusto, se succede devi fare così avere per il rimborso.

Sei in viaggio, stai uscendo dall’autostrada e fai la fila al casello. Dopo qualche auto, tocca a te, inserisci il biglietto e attendi al casello automatico il conteggio del pedaggio.

resto casello autostrada
Il casello dell’autostrada non ti ha dato il resto? Ecco come avere il rimborso in due mosse – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

Paghi inserendo monete e/o banconote e aspetti pazientemente il resto. La sbarra si apre, ma la macchinetta automatica del casello non ti dà il resto. Così cerchi di rimanere calmo mentre dietro la tua auto comincia a formarsi una lunga coda. Premi il pulsante per chiamare un operatore, ma nulla, il casello è completamente bloccato. Pensi di andare via e rinunciare a quei soldi, arrabbiato ovviamente che la macchinetta abbia trattenuto il tuo denaro. Per fortuna, non tutti sanno che c’è un modo semplicissimo per risolvere la situazione. Ti spiego subito come fare.

Se il casello non ti dà il resto, fai così e in pochissimo tempo avrai il tuo rimborso

casello autostrada soldi
Se il casello non ti dà il resto, fai così e in pochissimo tempo avrai il tuo rimborso – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

Per prima cosa, se ti capita questa brutta esperienza, devi restare calmo e non farti prendere dal nervosismo. Anche le macchine automatiche possono sbagliare, ma a tutto c’è un rimedio. Per prima cosa, premi il pulsante e cerca di parlare con un operatore. Nel caso in cui sia tutto completamente bloccato, allora devi fare così.

Se nessuno risponde, premi il pulsante della ricevuta, ritira lo scontrino ed esci tranquillamente dal casello. Non preoccuparti se sulla ricevuta non c’è l’effettivo pagamento che hai effettuato. Una volta arrivato a destinazione, prendi il telefono e scrivi su WhatsApp al numero +39 055 421 0452 che è il numero di “Essediesse” che è la società che si occupa dei pedaggi dell’autostrada italiana.

LEGGI ANCHE: Da oggi, via ai rimborsi per il pedaggio autostradale

Scrivi un breve messaggio e poi segui le istruzioni del BOT e premi 1 per il servizio in italiano. Ti arriverà subito un messaggio di benvenuto. Il programma ti chiederà se sei in possesso di un numero di pratica o un sollecito. Premi 2 per dire di no. Poi ti darà ulteriori informazioni, digita 4. Nel messaggio successivo ti verrà fornito un indirizzo e-mail a cui inoltrare la richiesta di pagamento. L’indirizzo in questione è info@autostrade.it

LEGGI ANCHE: 200 euro per voi: arriva il bonus benzina, al via anche per loro

Nella mail scrivi come oggetto “rimborso pedaggio”. Nel testo scrivi la targa della tua auto, l’ora e il giorno del mancato pagamento (trovi tutti i dati sulla ricevuta che avevi fatto al casello). Allega quindi lo scontrino. Visto che ci sono le telecamere ai caselli, un operatore controllerà la cifra che effettivamente hai inserito e ti richiederanno le tue coordinate bancarie per il rimborso.