Giovane madre uccisa nella sua abitazione: indaga la Polizia

Sono in corso le indagini sull’omicidio consumatosi ieri sera in un’abitazione di Catania, dove una giovane madre di 32 anni è stata uccisa a coltellate.

Riversa sul pavimento della sua abitazione in una pozza di sangue. Così è stata trovata senza vita una giovane madre di soli 32 anni. È accaduto nella tarda serata di ieri a Catania, nella zona di Castello Ursino.

Catania omicidio uccisa giovane madre 32 anni
(Ansa) – Tuttogratis.it

L’allarme è scattato quando una donna, sentendo alcuni rumori provenire dalla casa della 32enne, ha chiamato il numero unico per le emergenze. Quando le forze dell’ordine sono intervenute sul posto per la giovane madre era ormai troppo tardi: secondo i primi accertamenti la vittima sarebbe stata assassinata a coltellate.

Catania, madre di due bambini uccisa in casa a coltellate: indagini in corso

Catania omicidio uccisa giovane madre Valentina Giunta
(Ansa) – Tuttogratis.it

Una ragazza di 32 anni è stata assassinata all’interno della sua abitazione di Catania nella tarda serata di ieri, lunedì 26 luglio. La vittima è Valentina Giunta, di 32 anni e madre di due figli.

Le forze dell’ordine sono state contattate da una donna che avrebbe sentito degli strani rumori provenire dall’appartamento, sito in via Di Giacomo, nella zona di Castello Ursino. Sul posto si sono precipitati, dunque, gli agenti della Polizia del capoluogo etneo che, forzata la porta di ingresso, hanno trovato, riportano alcune fonti locali e la redazione di Fanpage, la 32enne riversa in camera da letto, in un lago di sangue. Il corpo presentava numerose ferite, soprattutto sul collo e sulla schiena, compatibili con un’arma da taglio che non è stata trovata.

LEGGI ANCHE: Uomo ucciso in casa a coltellate: fermato un ragazzo

Sono scattate, dunque, le indagini per ricostruire il delitto e rintracciare il responsabile. Da quanto emerso, riporta Fanpage, pare che nel caso vi possa essere coinvolta una persona non maggiorenne su cui si starebbero concentrando i sospetti: a coordinare l’inchiesta, su cui vige il più stretto riserbo, è, difatti, la Procura per i minorenni di Catania.

LEGGI ANCHE: Tragedia nel pomeriggio: uomo uccide il compagno della ex, la ferisce e si toglie la vita

Gli investigatori hanno anche effettuato degli accertamenti sul compagno dal quale la donna era separata. L’uomo, in passato denunciato dalla 32enne, che poi aveva deciso di ritirare la querela, però, si trova da tempo detenuto in carcere.

Impostazioni privacy